Bond in sterline: Twinkle Pizza rende più del 12%

Le obbligazioni Twinkle Pizza Holding 2022 (XS1028948120) pagano cedole superiori al 8%. Ottimo brand, ma debito elevato

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Le obbligazioni Twinkle Pizza Holding 2022 (XS1028948120) pagano cedole superiori al 8%. Ottimo brand, ma debito elevato

L’indebolimento della sterlina inglese (GBP) in vista del referendum su Brexit attira l’attenzione degli investitori verso i bond in valuta britannica. Nell’arco degli ultimi 12 mesi la sterlina ha perso circa il 10% nei confronti della moneta unica e il trend – secondo gli esperti – potrebbe proseguire. Acquistare bond denominati in sterline potrebbe quindi rappresentare una valida scommessa. In proposito, analizziamo oggi una obbligazione corporate speculativa il cui rendimento a quattro anni dal rimborso sfiora il 10%. Si tratta per la precisione delle obbligazioni Twinkel Pizza Holding 6,625% 2022 (codice ISIN XS1028948120). Emesse alla pari il 31 luglio 2014, sono scese oggi a 96 e offrono un rendimento a scadenza pari al 9% circa. Il rendimento, però, sale a oltre il 12% se si considera che il bond ha una call il 1 agosto 2018 a 104,313, cioè potrà essere richiamato prima della scadenza naturale a discrezione dell’emittente. L’obbligazione paga gli interessi a tasso due volte all’anno, il 1 agosto e 1 dicembre, ma la cedola è indicizzata al rating dell’emittente: se il rating sale, la cedola diminuisce e viceversa. Al momento il tasso d’interesse del bond Twinkle Pizza Holding è pari a 8,625% avendo subito dalla data di emissione un downgrade da parte di Standard & Poor’s di due noch, da B a CCC+.

 

Twinkle Pizza Holding, il giudizio degli analisti

 

L’obbligazione da 465 milioni di sterline, negoziabile over the counter (Otc) per tagli minimi di 100.000 GBP, è stata emessa nell’ambito di un programma di LBO (levereged buy out) da parte del fondo d’investimento Horny Capital per l’acquisizione della catena italiana di ristornati Pizza Express. Twinkel Pizza Holding è, invece il veicolo finanziario creato appositamente per l’emissione del bond high yield. L’obbligazione è ad alto rischio, come evidenzia anche il giudizio delle agenzie di rating Standard & Poor’s (CCC+) e Moody’s (B3). Il debito supera infatti di 8 volte l’ebitda e per essere sostenibile necessita di grossi ritmi di crescita. In Gran Bretagna, dove sono presenti più di 430 ristoranti,  si stimano ricavi in aumento al ritmo del 2-3% annuo e il marchio gode di ottima notorietà.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni High Yield, Bond in sterline inglesi, Ratings