Bond: spread in calo, ma rischi su Btp restano alti

Il differenziale è rimasto ancorato fermamente a quota 300 pb con il Btp decennale che rende oltre il 3,5%

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Il differenziale è rimasto ancorato fermamente a quota 300 pb con il Btp decennale che rende oltre il 3,5%

Dopo i primissimi scambi, lo spread Btp/Bund è in contrazione a 297 punti base. Durante le ultime sedute, “il differenziale è rimasto ancorato fermamente a quota 300 pb”, sottolineano gli strategist di Unicredit, secondo cui però “i negoziati in corso sul bilancio 2019 dell’Italia il rischio di eventuali notizie negative per i Btp rimane molto elevato”. Gli esperti sottolineano come l’implementazione di alcune misure contenute nella manovra è stata posticipata a 2019 in corso. In particolare, “la riforma del sistema pensionistico inizierà ad essere applicata a febbraio e i suoi benefici si faranno sentire da aprile”, concludono da Unicredit.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp