Bond: pressione su Btp da aste e scontro con Ue

Il mercato dei titoli italiani "rimane sotto pressione per via dello scontro fra Italia e Ue per la manovra di bilancio

di Mirco Galbusera, pubblicato il
 Il mercato dei titoli italiani

Lo spread Btp/Bund è poco mosso a 307,178 punti base. Il mercato dei titoli italiani “rimane sotto pressione su due fronti”, spiega un operatore, “da un lato le aste di oggi”, dove il Tesoro collocherà un massimo di 5,5 mld euro di Btp su tre linee, e dall’altro “la risposta all’Ue sulla manovra, che dovrebbe arrivare entro domani”. I livelli attuali del differenziale “sembrano già prezzare la possibilità che il governo di Roma riproponga la legge di Bilancio a Bruxelles invariata, o quasi”, prosegue l’esperto, e considerando anche che “i tempi di una procedura di infrazione Ue non sarebbero brevi”, lo spread “dovrebbe rimanere nel range delle ultime settimane, tra 280 e 320 pb”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp