Bond Netflix: S&P ottimista su emissione prestito obbligazionario

Gli analisti di S&P hanno assegnato al bond Netflix rating B+

di Enzo Lecci, pubblicato il
Gli analisti di S&P hanno assegnato al bond Netflix rating B+

Nuovi bond in arrivo per Netflix, il colosso mondiale che offre ai suoi utenti un servizio di video in streaming. I nuovi prestiti obbligazionari hanno un ammontare pari a 1,5 miliardi di dollari. Secondo alcune indiscrezioni l’emissione obbligazionaria è finalizzata a rastrellare risorse finanziarie da utilizzare per scopi aziendali non meglio precisati tra i quali l’acquisizione, la produzione e lo sviluppo di contenuti, spese per capitale, investimenti e potenziali acquisizioni o accordi strategici.

Gli analisti di S&P hanno assegnato al nuovo bond Netflix un rating B+, stesso livello che S&P ha assegnato al colosso americano. Nella nota degli esperti si legge che il giudizio sul gruppo riflette “l’aspettativa che Netflix continuerà ad avere una forza significativa come servizio leader di video in streaming on demand nonostante una competizione crescente”. S&P ha fatto notare che il gruppo americano è riuscito in una missione non facile quella ossia di aumentare i prezzi “con successo” vedendo accelerare la crescita degli utenti. Ma quali sono le prospettive su Netflix di S&P? Gli analisti ritengono che il colosso americano dello streaming possa continuare ad investire pesantemente sui contenuti originali “per mantenere ed espandere la sua base utenti e per aumentare il valore della sua offerta ai clienti. Questo da’ sostegno alla sua capacita’ di conquistare utenti e allo stesso tempo aumentare i prezzi nel tempo”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti