Bond: elezioni continuano a pesare su Btp in attesa Bce

Spread Btp/Bund in allargamento su timori elezioni politiche in Italia. I mercati attendono anche la Bce nel pomeriggio

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Spread Btp/Bund in allargamento su timori elezioni politiche in Italia. I mercati attendono anche la Bce nel pomeriggio

Il timore delle elezioni in Italia, che potrebbero essere indette il prossimo 4 marzo, continua a pesare sui Btp in attesa della riunione della Banca centrale europea, con le spread in leggero allargamento a 148 punti base rispetto ai 146 della chiusura di ieri. I rendimenti dei titoli italiani sono stati influenzati dalle indiscrezioni di stampa relative alle elezioni politiche, che dovrebbero tenersi il 4 marzo prossimo. Gli analisti di Ing prevedono che l’aumento dello spread “potrebbe essere un assaggio di quello che avverrà, man mano che le elezioni si avvicineranno”.

Le indiscrezioni sull’eventuale scioglimento delle Camere a Capodanno, con data per le elezioni politiche italiane fissata al 4 di marzo, “ha apparentemente avuto un impatto assai robusto sui Btp, sull’azionario e sulle banche. Onestamente, mi pare pretestuoso, visto che da tempo si sapeva di questa possibilitá, e che comunque le elezioni si sarebbero tenute, al piú tardi, entro la primavera”, commenta però Giuseppe Sersale, strategist di Anthilia Capital Partners.

Tornando alla politica monetaria, la riunione odierna della Bce sará “interessante per capire se e quanto terreno ha guadagnato il fronte dei falchi in seno al Consiglio direttivo“, aggiunge Sersale, puntualizzando che “il percorso fino a ottobre del prossimo anno è stato tracciato, ed è presto per anticipare le mosse successive, ma eventuali indicazioni che la ripresa sta guadagnando in autosufficienza verranno letti come segnali del fatto che a ottobre potrebbe calare il sipario sul QE“.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp