Bond CNH Industrial 2023: risultati definitivi del collocamento

CNH Industrial conclude l'offerta di un prestito obbligazionario per una valore nominale di 600 milioni di dollari. Intanto Goldman Sachs conferma il titolo nella Conviction Buy List

di Enzo Lecci, pubblicato il
CNH Industrial conclude l'offerta di un prestito obbligazionario per una valore nominale di 600 milioni di dollari. Intanto Goldman Sachs conferma il titolo nella Conviction Buy List

Cnh Industrial ha reso noto di aver completato il collocamento di un bond con scadenza 2023. Il prestito obbligazionario emesso presentava un valore nominale di 600 milioni di dollari e una cedola pari al 4,50%. Il prezzo di emissione, per finire, era stato fissato al 100,00% del valore nominale. Le obbligazioni di tipo senior unsecured, pagheranno interessi semestralmente il 15 febbraio ed il 15 agosto di ogni anno. La prima data di pagamento degli interessi maturati grazie al possesso del bond è il 15 febbraio 2017. La data di scadenza è invece il 15 gennaio 2023 (ultimo pagamento).

Grazie alla riuscita dell’operazione, Cnh Industrial ha incassato circa 593 milioni di dollari. La stessa società della galassia Agnelli ha anche reso noto che è sua intenzione utilizzare i proventi netti derivanti dall’emissione obbligazionaria per i fabbisogni legati al capitale circolante e generali esigenze aziendali.

Tra queste ultime viene anche citato il possibile riacquisto di almeno una parte delle obbligazioni con cedola 7,875% e scadenza al 2017 che sono state emesse dalla controllata Case New Holland Industrial.

Rating CNH Industrial confermato a buy da Goldman Sachs

Su Cnh Industrial sono intanto intervenuti gli analisti di Goldman Sachs che hanno confermato il titolo nella Conviction Buy List con prezzo obiettivo alzato a 10 euro (11 dollari) dai precedenti 8,3 euro (9,3 dollari).

Nella loro nota gli analisti americani scrivono che dopo i forti risultati del secondo trimestre e a seguito del roadshow di luglio, è stato deciso di rivedere al rialzo le stime di ebit in media dell’8% nel periodo 2016-2020. Revisione anche per le stime di utile per azione che passano per quest’anno da 0,38 a 0,33 euro, per il prossimo anno da 0,54 a 0,51 euro e per il 2018 da 0,65 a 0,67 euro.

A Piazza Affari oggi CNH Industrial sta segnando una flessione del 3,18% in scia all’estrema debolezza degli indici.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove obbligazioni, Obbligazioni CNH Industrial

I commenti sono chiusi.