Bond BNP Paribas 2023 inverse floater al via sul MOT

L’obbligazione in dollari (XS1319787153) offre una cedola del 5,50% per il primo anno. Lotto minimo 2.000 Usd

di , pubblicato il
L’obbligazione in dollari (XS1319787153) offre una cedola del 5,50% per il primo anno. Lotto minimo 2.000 Usd

BNP Paribas lancia un nuovo bond da 100 milioni di dollari. L’obbligazione della banca francese (rating A+ per Standard & Poor’s e A1 per Moody’s) è sottoscrivibile fino al 19 novembre 2015 anche dai risparmiatori retail direttamente attraverso la piattaforma di raccolta ordini del Mot. Borsa Italiana, infatti, ha stabilito la procedura di quotazione del titolo bancario (XS1319787153) della durata di 10 anni, su domanda di BNP Paribas Arbitrage Issuance B.V. la stessa ha disposto l’ammissione alle negoziazioni del bond BNP Paribas in dollari e l’avvio della fase di conclusione dei contratti condizionati all’emissione. Successivamente alla data di chiusura del periodo di distribuzione, Borsa Italiana stabilirà con avviso la data di avvio delle negoziazioni ufficiali sul MOT dei Titoli, che, salvo ove diversamente richiesto dall’Emittente, coinciderà con la data di godimento dei titoli (25 novembre 2015).   Obbligazioni BNP Paribas inverse floater 2023   Le obbligazioni BNP Paribas Arbitrage Issuance B.V, sono garantite da BNP Paribas e hanno durata 8 anni.

Il prezzo di emissione è stato stabilito a 100 e per un massimo di 100 milioni di obbligazioni nominali che saranno offerte in sottoscrizione fino al 19 novembre 2015. Caratteristica principale del bond è il tasso d’interesse misto. Le obbligazioni frutteranno interessi annui lordi, pagabili semestralmente in via posticipata il 25 maggio e 25 novembre. Per il primo anno la cedola è stabilita in 5,50%, mentre dal secondo al ottavo anno la cedola sarà del 5,50% meno due volte il tasso Libor USD a sei mesi. Questo tipo di bond, chiamato tecnicamente “inverse floater”, tende a garantire per 12 mesi un tasso d’interesse fisso, poi variabile in base al Libor che si prevede in crescita nei prossimi anni (attualmente è pari a 0,6%). In caso di adesioni superiori all’offerta, l’emittente si riserva la facoltà di chiudere anticipatamente il periodo di collocamento e di procedere a riparto. Taglio minimo, 2.000 dollari (Usd).

Argomenti: , , , , ,