Bond Arabia Saudita: Saudi Aramco: emetterà titoli per 40 miliardi Usd

Si tratta della più grande emissione di obbligazioni corporate mai realizzata e avverrà nel secondo semestre 2019

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Si tratta della più grande emissione di obbligazioni corporate mai realizzata e avverrà nel secondo semestre 2019

Saudi Aramco ha comunicato che emetterà bond nel secondo trimestre 2019 e che si quoterà in borsa nel 2021. La valutazione della compagnia nazionale saudita di idrocarburi dipenderà dal mercato e dalle riserve di petrolio. Il Ministro dell’Energia saudita ha dichiarato che l’emissione dei bond non è legata alla potenziale acquisizione del 70% delle quote della società petrolchimica Sabic.

Lo scorso novembre il Wall Street Journal aveva riportato che Saudi Aramco aveva rinunciato all’emissione delle obbligazioni, che sarebbe stato la più grande mai realizzata, per l’acquisizione della quota di rilevanza di Sabic dal valore di circa 70 mld usd. Il quotidiano aveva infatti riportato che Aramco avrebbe esplorato opzioni che avrebbero comportato una minore esposizione pubblica. Aramco avrebbe ora invece preso in considerazione l’ipotesi di emettere fino a 40 mld di bond per raccogliere i fondi necessari all’acquisizione delle quote di Sabic. Fonti a conoscenza dei fatti hanno tuttavia comunicato che Aramco sarebbe preoccupata dal livello di diffusione di informazioni al pubblico che deriverebbe dall’emissione dei bond, e dall’outlook incerto per il mercato del petrolio.

I dirigenti di Aramco si sono inoltre detti preoccupati dal fatto che i recenti incidenti diplomatici in seguito all’omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi, potrebbero influenzare negativamente la propensione al rischio degli investitori nei confronti del debito saudita. Il Governo sta tuttavia incoraggiando Aramco a effettuare l’acquisto delle quote di Sabic per immettere liquidità nel fondo sovrano saudita Public Investment Fund (Pif), che possiede una quota in Sabic.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti