Bond antieuro per UBS: la valuta forte contro la crisi

Il colosso bancario svizzero è pronto a quotare quattro nuove obbligazioni in valuta della durata di tre anni. Una valida alternativa per diversificare il portafoglio e stare tranquilli

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Il colosso bancario svizzero è pronto a quotare quattro nuove obbligazioni in valuta della durata di tre anni. Una valida alternativa per diversificare il portafoglio e stare tranquilli

Contro la crisi dell’eurozona, il colosso bancario elvetico UBS non sta a guardare e propone agli investitori quattro nuove obbligazioni di durata triennale espresse in differenti valute forti. Si tratta per l’appunto di titoli in dollari americani, in dollari canadesi, in corone norvegesi e (ovviamente) in franchi svizzeri. Tutti con scadenza a tre anni, i nuovi bond UBS saranno disponibili a partire da lunedì 16 luglio sull’EuroMot ed EuroTLX per lotti minimi negoziabili “popolari”. Offrono una cedola annuale fissa e il rimborso del valore nominale a scadenza, più un potenziale bonus finale legato all’andamento dell’indice azionario di riferimento. Le valute selezionate dal gigante bancario svizzero (rating A2 per Moody’s e A per Standard & Poor’s e Fitch) sono notoriamente fra le più stabili al mondo e costituiscono in questo momento di turbolenza finanziaria una valida alternativa all’euro rivolgendosi a quegli investitori che, temendo il peggio per la moneta unica, desiderano differenziare il proprio portafoglio con la garanzia del rimborso pieno del capitale (a meno che non fallisca UBS). A scadenza, infatti, il capitale investito verrà rimborsato al 100% e, se l’ indice azionario sottostante di riferimento avrà registrato un rendimento superiore al 10%, rispetto alla rilevazione iniziale, è previsto anche il pagamento di un bonus aggiuntivo pari al valore dell’ultima cedola (bonus).

  

Le quattro obbligazioni UBS triennali a tasso fisso sul mercato

 

1) L’obbligazione Ubs in dollari (USD) offre una cedola fissa annuale dell’1,25%. Il bonus a scadenza, del 1,25%, è corrisposto qualora l’indice S&P500, il più importante indice azionario americano, abbia registrato una performance di almeno +10% dal valore di rilevazione iniziale. Investimento minimo di 1.400 USD. Codice ISIN DE000UU2MEY2

 

2) L’obbligazione Ubs in dollari canadesi (CAD) offre una cedola fissa annuale del 2%. Il bonus a scadenza (2%) verrà corrisposto qualora l’indice S&P/TSX 60, il principale indice azionario del mercato canadese, abbia registrato una performance di almeno +10% dal valore di rilevazione iniziale. Investimento minimo di 1.500 CAD. Codice ISIN DE000UU2KGC7

 

3) L’obbligazione Ubs in corone norvegesi (NOK) offre una cedola fissa annuale dell’ 2%. Il Bonus a scadenza, del 2%, è corrisposto qualora l’indice SMI, il più importante indice azionario svizzero, abbia registrato una performance di almeno +10% dal valore di rilevazione iniziale. Investimento minimo di 7.500 NOK. Codice ISIN DE000UU2G137

 

4) L’obbligazione Ubs in franchi svizzeri (CHF) offre una cedola fissa annuale dell’ 0,25%. Il Bonus a scadenza, del 0,25%, è corrisposto qualora l’indice SMI, il più importante indice azionario svizzero, abbia registrato una performance di almeno +10% dal valore di rilevazione iniziale. Investimento minimo di 1.200 CHF. Codice ISIN DE000UU2F0A3

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Macroeconomia, Bond in corone norvegesi, Bond in dollari canadesi, Obbligazioni societarie