Bond: anche i fondi obbligazionari sono andati male nel 2018

il fondo obbligazionario Janus Henderson global unconstrained bond ha registrato un rendimento negativo del 3,6%

di , pubblicato il
il fondo obbligazionario Janus Henderson global unconstrained bond ha registrato un rendimento negativo del 3,6%

Per Bill Gloss il 2018 è stato uno degli anni più difficili della sua lunga carriera, iniziata nel 1971. Il patrimonio del fondo che gestisce (Janus Henderson global unconstrained bond), secondo le stime riportate da Bloomberg, è sceso a dicembre per la prima volta sotto la soglia di un miliardo di dollari (950,4 milioni), dopo aver toccato il massimo lo scorso febbraio (2,24 miliardi), a causa dei forti riscatti e di scelte di investimento sbagliate.

Fra le scommesse del fondo che si sono rivelate errate, scrive MF, quella di puntare sulla convergenza dei rendimenti fra Treasury e Bund, evento che non si è verificato perchè i timori legati al rischio di un’uscita dell’Italia dalla zona euro hanno portato gli investitori a prediligere bond sicuri, come quelli tedeschi, facendo salire i prezzi e quindi creando pressioni al ribasso sui rendimenti.

Le scelte infelici si sono riflesse in performance deludenti. In base ai dati di Ycharts, il fondo Janus Henderson global unconstrained bond ha realizzato un total return a un anno negativo (-3,64%) e a tre anni dell’1,25%. Per fare un confronto, un fondo di Pimco, società controllata dal gruppo Allianz , che rientra nella stessa categoria degli obbligazionari flessibili (Pimco dynamic bond instl) e che ha masse gestite per 3,6 miliardi di dollari, alle stesse date ha registrato rispettivamente +2,47% e +5,25%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.