BMW lancia bond per 1,25 miliardi di euro

La casa automobilistica tedesca ha raccolto ordini doppi nonostante il crollo del titolo azionario in borsa

di Mirco Galbusera, pubblicato il
La casa automobilistica tedesca ha raccolto ordini doppi nonostante il crollo del titolo azionario in borsa

Anche le azioni BMW crollano alla borsa di Francoforte travolte dal sell off generale. Per le obbligazioni, però, il vento spira in senso contrario e favorevole. I due bond benchmark lanciati in mattinata da Bmw Finance hanno infatti attratto una solida domanda. Gli investitori hanno piazzato ordini per 2,4 miliardi di euro nonostante i prestiti obbligazionari siano stati emessi per un ammontare di 1,25 miliardi. Il piu’ breve dei due prestiti, un bond da 500 milioni a tasso variabile con scadenza nel luglio del 2019, e’ stato prezzato in corrispondenza di un rendimento di 65 punti base sull’Euribor a tre mesi, mentre il titolo a tasso fisso da 750 milioni con scadenza nel febbraio del 2022 e’ arrivato a 85 punti sul mid-swap. Le due emissioni e’ probabile abbiano attirato l’attenzione di Volkswagen, ha affermato Pierre Bergeron, analista di Societe Generale, ricordando come la casa di Wolfsburg stia valutando la domanda degli investitori in vista del suo possibile ritorno sul mercato obbligazionario.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni BMW

I commenti sono chiusi.