Bce modificherà guidance in riunione giugno

A giugno la Bce modificherà la guidance in materia di tassi d'interesse. Nel 2018 periferia registrerà performance peggiore di Paesi core

di Mirco Galbusera, pubblicato il
A giugno la Bce modificherà la guidance in materia di tassi d'interesse. Nel 2018 periferia registrerà performance peggiore di Paesi core

La Banca centrale europea, visto il contesto sempre più solido e resiliente dell’economia dell’Eurozona, dovrebbe “modificare la sua forward guidance nella riunione del 14 giugno”. Lo affermano gli analisti di Barclays, secondo i quali, in quel meeting, l’Istituto di Francoforte fornirà indicazioni sull’evoluzione dei tassi di interesse dopo la fine del programma di quantitative easing, preparando i mercati a un aumento di quello sui depositi alla fine dell’anno, propedeutico all’uscita dalla politica monetaria caratterizzata da tassi negativi entro la fine del 1* trimestre del 2019.

Nel 2018 i bond della periferia dell’Eurozona registreranno una performance peggiore di quelli dei Paesi core in un contesto di riprezzamento dell’obbligazionario a livello globale secondo gli economisti di Intesa Sanpaolo. Gli esperti ritengono che saranno le questioni politiche italiane, con le elezioni il prossimo 4 marzo, e le emissioni di titoli di Stato, al netto del QE, i fattori a pesare sui differenziali con il Bund.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp

I commenti sono chiusi.