Banca Mps salvata dallo Stato: bond e azioni sospesi in borsa

I piccoli risparmiatori Mps saranno tutelati al 100%. La Banca proporrà transazione per i possessori dei bond 2008-2018 (IT0004352586)

di Mirco Galbusera, pubblicato il
I piccoli risparmiatori Mps saranno tutelati al 100%. La Banca proporrà transazione per i possessori dei bond 2008-2018 (IT0004352586)

Il Tesoro interverrà a sostegno di Banca Mps. Il fallimento del capital plan di mercato e la decisione di chiedere la ricapitalizzazione precauzionale dallo Stato (implicando il burden sharing) non sorprendono. Una soluzione alla questione Banca Mps con un impatto limitato sui bondholder retail potrebbe ridurre il rischio sistemico per il settore, affermano gli analisti di Banca Imi in una nota.

Nel frattempo Borsa Italiana ho sospeso le contrattazioni dei bond e delle azioni di Banca Mps. “Le azioni ordinarie, i relativi strumenti derivati e le obbligazioni MPASCHI-15FB29 8 TM, MPS 11/17 MC EUR BANCOPOSTA3 CAP&FLOOR, MPS NV17 STEPBYSTEP EUR BPOSTA 6ANNI, MPASCHI-99/29 4 TM, MPS 11/17 MC EUR CAP&FLOOR BANCOPOSTA 4, MPS TF 3.625% AP19 EUR, MPS TV EUR3M+1 GE18 LT2 CALL EUR, MPS 09/2020 FX 5,6 EUR, MPS EUR3M+1 NO17 LT2 EUR, MPS 04/2020 FX 5 LT2 EUR sono sospesi dalle negoziazioni per la seduta di oggi”. In merito alla decisione della Consob di sospendere il titolo dalle contrattazioni, il Ministro dell’Economia Carlo Padoan ha detto: “mi pare assolutamente normale, siamo in una situazione delicata”.

B.Mps: Padoan, tutela piccoli risparmiatori è completa 

Cosa succederà adesso ai portatori di obbligazioni subordinate? “Nel caso degli obbligazionisti retail ci aspettiamo che sarà attivato un meccanismo, gestito dalla banca stessa, che consentirà di trasformare le obbligazioni subordinate in azioni e si concluderà con azioni assorbite dall’intervento pubblico. I risparmiatori avranno in mano un’obbligazione ordinaria del medesimo valore, quindi 100 a 100: la tutela dei piccoli risparmiatori è completa”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, nella conferenza stampa al termine del Cdm che ha approvato il decreto su Mps, che “metterà in sicurezza il fabbisogno di capitale e consentirà alla banca di continuare nel suo piano industriale. La terza banca italiana potrà così tornare pienamente in forze per operare a sostegno dell’economia, in un contesto di piena tranquillità per i risparmiatori”.

Banca Mps proporrà transazione agli obbligazionisti retail

In coerenza con le iniziative di sostegno adottate dal Governo, Banca Mps presentera’ una proposta di transazione rivolta agli investitori retail “per porre fine o prevenire liti aventi ad oggetto la commercializzazione delle obbligazioni subordinate denominate “Mps 2.160.558.000 Tasso Variabile Subordinato Upper Tier II 2008-2018” (ISIN IT0004352586)”. Lo ha annunciato l’istituto senese nel comunicato diffuso al termine del Consiglio dei ministri che ha approvato il cosiddetto ‘decreto salvabanche’, che include, tra le altre cose, interventi per rafforzare il patrimonio degli istituti bancari.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Banca MPS, Obbligazioni subordinate