Banca Mps: richieste conversione bond eccessive, si va al riparto

Le azioni portate in adesione all'offerta di concambio sono pari al 83,475% del totale. Non saranno soddisfatte tutte, si va a riparto

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Le azioni portate in adesione all'offerta di concambio sono pari al 83,475% del totale. Non saranno soddisfatte tutte, si va a riparto

Banca Mps ha reso noto oggi che l’operazione di Lme, riguardante lo scambio di nuove azioni della banca in bond senior riservata ai possessori retail di vecchie obbligazioni subordinate, al termine del periodo di adesione (31 ottobre – 20 novembre) ha registrato troppe adesioni rispetto a quanto stimato. Sono state infatti portate in adesione all’offerta di concambio 198.414.484 azioni Banca Mps UT2 pari al 83,475% del totale. Il coefficiente provvisorio dello scambio è quindi salito al 92,3264%.

La banca senese, si legge in una nota, ha infatti calcolato che, in base a questi dati (non ancora definitivi), il valore nominale di obbligazioni senior da emettere è pari a 1.663.662.811 milioni di euro, superiore tuttavia al valore massimo complessivo di titoli che lo Stato, socio di maggioranza della banca, può emettere secondo gli accordi con la Banca centrale europea, ovvero 1.536.000.000 euro.

Di conseguenza le azioni Banca Mps UT2 portate in adesione saranno ripartite, spiega la nota, secondo il metodo pro-rata “per mezzo del quale l’offerente, per conto del Mef, acquisterà da tutti gli aderenti la stessa proporzione” di titoli su cui si è fatta domanda di conversione. Il coefficiente di riparto calcolato secondo i dati ad oggi disponibili è pari al 92,3264% e questa è la quota che il ministero dell’Economia convertirà, il resto, ovvero le nuove azioni Mps , saranno restituite ai possessori. Non appena possibile la banca pubblicherà i risultati definitivi sull’operazione e sul coefficiente finale di riparto, che a questo punto potrebbe essere più basso. La data ultima per le comunicazioni è stata fissata per giovedì 23 novembre alle ore 7:59. La data di scambio dell’offerta è invece venerdì 24 novembre.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Banca MPS

I commenti sono chiusi.