Da Banca Mondiale obbligazioni step-up per il mercato italiano

Sono in sottoscrizione nuove obbligazioni in dollari della Banca Mondiale (rating AAA) con cedole crescenti fino al 2027

di , pubblicato il
Sono in sottoscrizione nuove obbligazioni in dollari della Banca Mondiale (rating AAA) con cedole crescenti fino al 2027

La Banca Mondiale (Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo, “BIRS”, rating Aaa/AAA) ha annunciato l’emissione delle Obbligazioni per lo Sviluppo Sostenibile 05/2027, chiamate anche Obbligazioni Banca Mondiale Step-Up Callable Maggio 2027 in Usd.

 

Questa obbligazione coniuga gli obiettivi finanziari e di sostenibilità ambientale degli investitori, grazie ai progetti che la Banca Mondiale finanzia in tutto il mondo per supportare lo sviluppo economico in una maniera sostenibile sul piano ambientale e sociale.

 

Sottoscrizione bond Banca Mondiale step up 2027

 

L’obbligazione Banca Mondiale step up 2027 paga una cedola lorda fissa annuale Step-Up che va dall’1,90% il primo anno al 2,80% il decimo anno. Alla scadenza, nel maggio 2027, la Banca Mondiale rimborserà agli investitori il 100% del capitale in dollari statunitensi. L’obbligazione sarà sottoscrivibile dal 3 aprile 2017 al 28 aprile 2017, salvo chiusura anticipata secondo quanto indicato nelle condizioni definitive, e al termine del periodo di offerta sarà quotata sul mercato MOT di Borsa Italiana e BNP Paribas agirà come liquidity provider.

 

Obbligazioni Banca Mondiale per lo Sviluppo Sostenibile

 

La Banca Mondiale ricorre all’emissione di obbligazioni sul mercato dei capitali per finanziare progetti sostenibili nei paesi membri beneficiari, finalizzati alla riduzione della povertà e allo sviluppo di diversi settori quali, ad esempio, istruzione, sanità, agricoltura e infrastrutture. Le obbligazioni per uno sviluppo sostenibile offrono agli investitori l’opportunità di supportare i paesi membri in tali attività. Relativamente a questa emissione, la Banca Mondiale ha collaborato con BNP Paribas e con MPS Capital Services, entrambe nella veste di Joint Lead Managers, per promuovere una soluzione d’investimento responsabile e sostenibile presso gli investitori retail italiani.

Argomenti: , ,