Banca Imi quota nuova obbligazione in Lire Turche con cedola 11%

Caratteristiche e dettagli del nuovo bond Banca IMI Collezione Tasso Fisso Lira Turca Opera VII (XS1685354901)

di , pubblicato il
Caratteristiche e dettagli del nuovo bond Banca IMI Collezione Tasso Fisso Lira Turca Opera VII (XS1685354901)

Da oggi è quotata direttamente sul mercato Mot (Borsa Italiana) e EuroTlx una nuova Obbligazione Collezione emessa da Banca Imi. Si tratta di un’obbligazione a tasso fisso in Lire Turche.

 

Questa nuova emissione – spiega una nota – offre ai potenziali investitori l’opportunità di ottenere un rendimento annuo lordo dell’11% in valuta; inoltre, essendo denominato in valuta estera, l’investitore potrebbe beneficiare del rafforzamento della Lira Turca rispetto all’Euro (l’investimento è esposto al rischio legato all’andamento del tasso di cambio).

 

Bond Banca IMI Collezione Tasso Fisso Lira Turca Opera VII

 

Nello specifico, Banca IMI ha emesso un prestito obbligazionario in lire turche (TRY) da 800 milioni della durata di 2 anni e con cedola annuale del 11%. Il coupon a tasso fisso verrà pagato il 25 settembre di ogni anno, mentre il rimborso avverrà in unica soluzione a scadenza il 25 settembre 2019. L’obbligazione, denominata Banca IMI S.p.A. Collezione Tasso Fisso Lira Turca Opera VII (Codice ISIN XS1685354901), è stata emessa al prezzo di 99,63, è entrata in quotazione il 25 settembre 2017 e sarà rimborsata in unica soluzione a 100. Il bond è negoziabile su EuroTLX e Mot per importi minimi di 5.000 TRY e al momento segna un prezzo indicativo di 99. L’obbligazione è bancaria di tipo senior unsecured Il rating di Banca IMI è investment grade, al pari di altre grandi banche italiane e di quello dello Stato italiano.

 

L’economia turca

 

Il Pil turco nel secondo trimestre 2017 è cresciuto ad un tasso del +2,1% che si è attestato al di sopra delle proiezioni di consenso ed in accelerazione del +1,3% rispetto al trimestre precedente. La banca centrale turca riferisce del rafforzamento dell’attività economica nazionale e della domanda domestica, mantenendo un approccio stabile e restrittivo sulla politica monetaria. Grazie a questa emissione Banca Imi espande l’offerta di Obbligazioni quotate e negoziabili sui mercati regolamentati, che salgono a quota 45 e che possono essere utilizzate per diversificare il proprio portafoglio di investimento, grazie alla possibilità di scegliere tra diverse strutture cedolari e tra ben 10 diverse valute.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami