Banca IMI colloca bond a tasso fisso in rubli russi serie Collezione: caratteristiche

Nuovo ingresso nella serie Obbligazioni Collezione di Banca IMI: arriva un bond a tasso fisso in rubli russi

di Enzo Lecci, pubblicato il
Nuovo ingresso nella serie Obbligazioni Collezione di Banca IMI: arriva un bond a tasso fisso in rubli russi

Nell’ambito della serie Obbligazioni Collezione di Banca IMI, la Banca di investimento del gruppo Intesa Sanpaolo ha lanciato un bond a tasso fisso in rubli russi. La muova obbligazione targata Banca IMI è quotata sul mercato MOT (Borsa Italiana) e EuroTLX. Quali sono le principali caratteristiche del nuovo bond Collezione Banca IMI?

L’obbligazione a tasso fisso in rubli russi ha una durata pari a due anni e paga una cedola annua lorda fissa pari al 7%.  Il taglio minimo dell’obbligazione è pari a 100 mila rubli, pari a circa 1.360 euro.

Con questo nuovo collocamento Banca IMI allarga ancora di più l’offerta di Obbligazioni Collezione quotate e negoziabili sui mercati regolamentati. Con il bond a tasso fisso in rubli russi salgono a quota 52 i pezzi della Collezione. Ricordiamo che questo tipo di bond può essere utilizzato per diversificare il proprio portafoglio di investimento. Gli investitori possono scegliere tra diverse strutture cedolari e tra ben 11 diverse valute nell’ambito della serie Collezione.

Per finire, ricordiamo che le Obbligazioni Collezione Banca IMI sono di tipo Senior. L’investitore può acquistare e rivendere i titoli su Borsa Italiana ed EuroTLX ricorrendo alla propria banca di riferimento o tramite internet o ancora attraverso phone banking.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Banca IMI