Banca Ifis colloca con successo primo bond senior unsecured preferred

L'obbligazione Banca Ifis paga una cedola fissa del 2% e scade nel 2023

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L'obbligazione Banca Ifis paga una cedola fissa del 2% e scade nel 2023

Banca Ifis ha portato a termine con successo il collocamento della sua prima emissione senior unsecured preferred a 5 anni per un ammontare pari a 300 milioni di euro.

L’ obbligazione, si legge in una nota diffusa in serata, paga una cedola fissa del 2% e ha un prezzo di emissione pari a 99.231%. L’operazione ha visto una domanda ben diversificata e granulare proveniente da circa 70 investitori istituzionali con allocazione che riflette la seguente ripartizione geografica: Italia (60%), Regno Unito e Irlanda (28%), Germania e Austria (6%), Francia (3%) e altro (3%).

L’allocazione per tipologia d’investitore è stata la seguente: fondi d’investimento (48%), banche e private banking (46%), assicurazioni (4%) e altro (2%). L’obbligazione, che è riservata agli investitori istituzionali con l’esclusione degli Stati Uniti, è emessa ai sensi del Programma Emtn di Banca Ifis e sarà quotata all’Irish Stock Exchange. Il rating atteso di Fitch è BB+. Bnp Paribas, Nomura e UniCredit hanno agito in qualità di joint bookrunner.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti