Banca Carige: da Moody’s rating A3 a covered bond

I covered bond di Banca Carige hanno ottenuto rating A3 da parte di Moody’s. Requisiti patrimoniali soddisfacenti

di Mirco Galbusera, pubblicato il
I covered bond di Banca Carige hanno ottenuto rating A3 da parte di Moody’s. Requisiti patrimoniali soddisfacenti

Moody’s ha assegnato un rating di lungo termine A3, quindi un livello investment grade, ai covered bond emessi da Banca Carige con sottostanti garanzie su mutui immobiliari. L’agenzia di rating, informa una nota, ha spiegato che al momento il valore totale degli asset ammonta a circa 137,7 milioni di euro e comprende solo mutui residenziali, che hanno una durata media ponderata di 46 mesi e un rapporto fra debito e valore del 52%.

Ad esito degli Srep, la Bce ha indicato per Banca Carige un Cet1 Ratio minimo del 9%. Al 30 settembre 2016 la banca ha conseguito un livello di Cet1 Ratio del 12,3%, quindi oltre il requisito necessario a partire dal 1 gennaio 2017. La Bce ha richiesto che la banca ligure mantenga, su base consolidata, un coefficiente patrimoniale Srep complessivo minimo (“Total SREP Capital Requirement) dell’11,25%, precisando che lo stesso potrebbe essere rivisto una volta ridotto il livello delle esposizioni deteriorate E’ stato indicato altresì un requisito patrimoniale complessivo (“Overall Capital Requirement – OCR”) minimo del 12,50%. Al 30 settembre 2016 la Banca ha conseguito un livello di Total Capital Ratio pari al 14,2%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Banca Carige

I commenti sono chiusi.