Autostrade per l’Italia: riacquisterà bond per 520 milioni

Il buy back sui bond Autostrade per l’Italia ha riguardato tre serie di titoli senior a breve scadenza

di , pubblicato il
Il buy back sui bond Autostrade per l’Italia ha riguardato tre serie di titoli senior a breve scadenza

Autostrade per l’Italia (Gruppo Atlantia) ha deciso di riacquistare propri bond per un ammontare complessivo di 522.614.000 euro. In particolare – spiega la società in una nota che fa seguito alla comunicazione dello scorso 11 settembre con cui invitava i portatori di alcune serie di proprie obbligazioni a rivenderle – verranno rilevati bond con scadenza al 2019 per un controvalore complessivo nominale di 80,3 milioni e di 117,25 milioni per la carta con scadenza al 2020. Inoltre, per le obbligazioni che prevedono una maturità al febbraio 2021 il budget di riacquisto ammonta a 155,43 milioni, che salgono a 169,64 milioni per quelle con scadenza prevista nel novembre dello stesso anno.

 

Inoltre, Autostrade per l’Italia pagherà un rateo interessi del 2,77% per i bond al 2019, del 2,27% per quelli al 2020, dell’1,63% per le obbligazioni al febbraio 2021 e dello 0,99% per quelle con maturità al novembre 2021. BnpParibas, Mediobanca e Unicredit sono joint dealer manager per le offerte, mentre Lucid Issuer Services ne è tender agent.

 

Atlantia, risultati offerte su bond di Autostrade

 

BNP Paribas annuncia i risultati non vincolanti del proprio invito rivolto ai portatori delle seguenti serie di obbligazioni emesse e non estinte:

(i) Obbligazioni 4,500% €1.000.000.000 con scadenza l’8 febbraio 2019 (ISIN: XS0744125302) (le “Obbligazioni 2019”),

(ii) Obbligazioni 4,375% €750.000.000 con scadenza il 16 marzo 2020 (ISIN: XS0828749761) (le “Obbligazioni 2020”),

(iii) Obbligazioni 2,875% €750.000.000 con scadenza il 26 febbraio 2021 (ISIN: XS0986174851) (le “Obbligazioni febbraio 2021”) e

(iv) Obbligazioni 1,125% €650.000.000 con scadenza 4 novembre 2021 (ISIN: XS1316567343) (le “Obbligazioni novembre 2021”),

tutte emesse da Autostrade per l’Italia S.p.A. e, salvo in relazione alle Obbligazioni novembre 2021, tutte garantite da Atlantia S.p.A. a offrire le proprie Obbligazioni per l’acquisto da parte dell’Offerente a fronte di un corrispettivo in danaro per un ammontare nominale massimo di  euro 650.000.000 complessivo per tutte le Serie di Obbligazioni, fermo restando il diritto dell’Offerente di aumentare o diminuire tale ammontare, soggetto al verificarsi della New Notes Condition e ai termini e alle condizioni di cui al tender offer memorandum dell’11 settembre 2017.

 

L’Offerente annuncia di aver deciso di procedere all’acquisto di un ammontare nominale complessivo pari a euro 522.614.000 e in particolare:

– €80.303.000 quale importo nominale complessivo per le Obbligazioni 2019;

– €117.247.000 quale importo nominale complessivo per le Obbligazioni 2020;

– €155.428.000 quale importo nominale complessivo per le Obbligazioni febbraio 2021; e

– €169.636.000 quale importo nominale complessivo per le Obbligazioni novembre 2021.

In aggiunta, l’Offerente annuncia il pagamento del seguente Accrued Interest per ciascuna Serie di Obbligazioni:

– 2,77% per le Obbligazioni 2019; – 2,27% per le Obbligazioni 2020;

– 1,63% per le Obbligazioni febbraio 2021; e

– 0,99% per le Obbligazioni novembre 2021.

Subordinatamente al verificarsi della New Notes Condition, la data di regolamento per ciascuna Offerta è prevista per il 21 settembre 2017.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: