Aste Btp ok; rendimenti scendono, coperture decenti

Collocati dal Tesoro Btp decennali con rendimento in calo al 2,77%. Venduti anche Btp a 5 anni e CCTeu per 6,5 miliardi complessivi

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Collocati dal Tesoro Btp decennali con rendimento in calo al 2,77%. Venduti anche Btp a 5 anni e CCTeu per 6,5 miliardi complessivi

Il Tesoro ha collocato in asta complessivamente 6,5 miliardi di Btp a 5 e 10 anni e CcTeu, il massimo dell’offerta prevista, con rendimenti in netto calo visto che si confrontavano con la precedente asta che si era tenuta nel periodo di massima tensione politica con i tassi italiani volati ai massimi dal 2014. La domanda nell’asta di oggi è risultata molto contenuta.

Nel dettaglio, il Tesoro ha emesso la nona tranche del Btp a 5 anni scadenza 01/03/2023 per 2 miliardi a fronte di una richiesta pari a 2,674 miliardi. Il rendimento è sceso di 50 punti base attestandosi all’1,82% (1,34 il rapporto di copertura). Collocata anche l’unidcesima tranche del Btp a 10 anni scadenza 01/02/2028: a fronte di richieste per 3,148 miliardi l’importo emesso è stato pari a 2,5 miliardi, mentre il rendimento, in calo di 23 centesimi sull’asta del mese scorso, si è attestato al 2,77% (1,26 il rapporto di copertura). Infine, la quinta tranche del Ccteu scadenza 15/09/2025, assegnata per 2 miliardi a fronte di una domanda totale pari a 2,609 miliardi (1,30 il rapporto di copertura), ha spuntato un rendimento lordo dell’1,67% (-33 centesimi sull’asta precedente).

La aste di Btp e CCteu – commenta un operatore – “sono andate lisce. I rendimenti sono scesi rispetto al periodo di fuoco di fine maggio e i rapporti di copertura sono decenti; niente di eccezionale, ma buoni, con un maggiore interesse per il titolo a 5 anni“.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp