Asta Btp:nuovo bond a sette anni rende 0,7%

Collocati in asta btp a 3,7, 20 e 30 anni per 8 miliardi di euro. Rendimenti in leggero aumento, buona la domanda degli investitori

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Collocati in asta btp a 3,7, 20 e 30 anni per 8 miliardi di euro. Rendimenti in leggero aumento, buona la domanda degli investitori

Proseguono le aste di titoli di stato a settembre. Dopo il collocamento di Bot annuali per 6,5 miliardi di euro, il Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef) ha messo sul mercato altri 8 miliardi di bond governativi a varie scadenze offrendo agli investitori un nuovo Btp a sette anni che ha coperto la metà dell’offerta. Nel dettaglio, il Tesoro ha collocato BTP con scadenza nel aprile 2019 (codice ISIN IT0005177271) per 2,000 miliardi di euro. Il rendimento si è attestato allo -0,02% in calo di 2 punti base dall’asta di metà luglio e bid to cover pari a 1,68. Sono stati inoltre assegnati 4,000 miliardi di euro in BTP ottobre 2023 (codice ISIN IT0005215246). Il rendimento medio si è attestato allo 0,69%. La domanda ha superato l’offerta di 1,34 volte. Infine sono stati collocati BTP 2036 per 1,250 miliardi di euro (codice ISIN IT0005177909) contro richieste pari a 1,680 miliardi. Il rendimento medio è salito all’1,91% in crescita di 4 punti base. Il Bid to cover è risultato pari a 1,34.Infine sono stati allocati 0,750 miliardi di euro in BTP settembre 2046 (Codice ISIN IT0005083057) al 2,28% con rapporto di copertura pari a 1,50.

Btp a 10 anni rende 1,26%, il Bund 0,18%

Sul secondario, riprendono gli  acquisti sui titoli di Stato dell’Eurozona dopo il sell off di ieri. Il Bund a 10 anni guadagna lo 0,17% e si porta a quota 163,83 mentre il BTP 2026 segna un rialzo dello 0,18% a 142,27.  Ne consegue una compressione dei rendimenti con lo yield del BTP decennale italiano in calo di 2 punti base all’1,26 per cento. In contrazione di 2 punti base allo 0,01% anche il rendimento del Bund tedesco. Da segnalare, in controtendenza, l’andamento del rendimento dell’Oat francese che segna un rialzo di 5 punti base allo 0,31 per cento.

Vedi anche: Mercati obbligazionari ostaggi delle banche centrali

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Btp

I commenti sono chiusi.