Asta BTP: il quinquennale scende al minimo storico

Rendimento in forte calo anche per il BTP decennale (1,48%) e per il CCTeu a sette anni

di , pubblicato il
Rendimento in forte calo anche per il BTP decennale (1,48%) e per il CCTeu a sette anni
Scendono ancora i rendimenti dei titoli di stato a lunga scadenza. Come anticipato dall’asta dei Bot e dei CTZ, che hanno offerto per la prima volta nella storia rendimenti negativi, anche lo yield dei BTP è crollato ai minimi di sempre. Il Tesoro ha infatti collocato 4 miliardi di BTP a 5 anni (IT0005142143) con un rendimento lordo dello 0,53% in calo dello 0,17% rispetto alla vendita precedente. Inoltre ha venduto 2,18 miliardi di titoli decennali (IT0005127086) ad un rendimento dell’1,48% (-0,34% se confrontato con l’ultima asta). Infine sono stati collocati 1,49 miliardi di CCteu a sette anni (IT0005137614) con un tasso dello 0,59% (-0,17%).

 

Al di fuori dell’Italia, i rendimenti dei titoli di Stato dell’Eurozona trattano in lieve rialzo dopo che la Fed si e’ mostrata piu’ falco del previsto, lasciando la porta aperta a un rialzo dei tassi a dicembre e mostrandosi piu’ fiduciosa sulla resistenza dell’economia americana ai venti contrari in arrivo dai mercati emergenti. Il costo di finanziamento del Bund tratta allo 0,46%, quello del Btp all’1,43% con spread in lieve allargamento a 97 punti base e quello del Bono all’1,60% con differenziale a 114 pb.

Argomenti: , , ,