Asta BOT scadenza dicembre 2018: rendimento lordo in calo e ottima domanda

Il rendimento del BOT a sei mesi in asta oggi è sceso sotto lo 0,1%: si allenta la tensione sui titoli italiani

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il rendimento del BOT a sei mesi in asta oggi è sceso sotto lo 0,1%: si allenta la tensione sui titoli italiani

L’asta di Bot a sei mesi in agenda oggi si è conclusa positivamente. La Banca d’Italia ha reso noto che nel collocamento di oggi dei Bot con scadenza 31 dicembre 2018 (Codice ISIN: IT0005335887) sono stati assegnati tutti i titoli offerti dal ministero dell’Economia e delle Finanze (6,5 miliardi di euro l’ammontare complessivo). Più nel dettaglio la domanda di Bot semestrali è stata pari a quasi 12,9 miliardi di euro, che equivale a un rapporto di copertura (ammontare di titoli richiesti su titoli offerti) di 1,98, in forte miglioramento rispetto all’1,19 della precedente asta di fine maggio.

Buone indicazioni anche per quello che riguarda il rendimento lordo di aggiudicazione che è sceso allo 0,092%, rispetto all’1,213% dell’asta del Bot a sei mesi che si è tenuta a maggio quando però il collocamento aveva dovuto fare i conti con il forte allargamento dello spread Btp Bund. Il prezzo di aggiudicazione è stato fissato a 99,953.

Dopo la diffusione dei risultati dell’asta, il Ftse Mib ha ridotto il ribasso e in questo momento sta segnando una flessione dello 0,6%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Titoli di Stato Italiani, Bot

I commenti sono chiusi.