Asta Bot a 6 mesi, il tasso scende a – 0,372%

Collocati Bot a 6 mesi per 6,75 miliardi di euro (IT0005260028) con rendimento negativo a -0,372%. Caratteristiche dell’asta del 28 giugno 2017

di , pubblicato il

Scende ancora il rendimento dei Bot a sei mesi rispetto alla precedente offerta di aprile e tocca un nuovo record negativo. Il recente rialzo dei prezzi dei titoli di stato italiani sulla parte media e lunga della curva non ha mancato di influire anche sui tassi dei bond a breve scadenza. Così come le recenti dichiarazioni di Mario Draghi che hanno impresso nuovo spunto agli investitori per acquistare bond a breve scadenza.

 

Nel dettaglio, dopo l’asta di CTZ e Btpei di ieri, il Tesoro ha venduto oggi Bot a 182 giorni (codice ISIN IT0005260028) per 6,75 miliardi di euro, in sostituzione di analoghi titoli di stato in scadenza, con un’ottima risposta da parte del mercato che ha presentato domande per 10,407 miliardi di euro (rapporto di copertura pari a 1,54). Il titolo di stato zero coupon con scadenza 29 dicembre 2017 è stato prezzato dal Tesoro a 100,186 per un rendimento negativo del 0,372%, inferiore rispetto a quello del collocamento precedente (0,358%), segnando un nuovo record storico negativo. Non c’è tendenza a modificare il tratto a breve – sottolineano gli analisti – chiarendo che “mentre i titoli a breve scadenza continuano ad aggiornare i minimi storici anche in altri paesi europei, la parte lunga vede invece un trend al rialzo sui rendimenti. Questo è dovuto alle politiche delle banche centrali, che sostengono i tratti a lunga scadenza, ma anche all’incertezza che regna in Europa in attesa della fine della politica monetaria espansiva della Bce”. La Fed, inoltre, ha continuato ad alzare il costo del denaro e proseguirà gradualmente anche nel corso del 2017.

Argomenti: ,