Apple torna sul mercato dei bond. Emissione da 5 miliardi

Le nuove obbligazioni Apple in dollari USA e dollari canadesi rendono fino al 3,75%. Tutti i dettagli

Condividi su
Seguici su
di Mirco Galbusera, publicato il
Le nuove obbligazioni Apple in dollari USA e dollari canadesi rendono fino al 3,75%. Tutti i dettagli

Apple torna con successo sul mercato dei bond. Il colosso americano che produce l’iPhone ha recentemente emesso altre obbligazioni approfittando dei bassi tassi di mercato e del favore degli investitori verso la carta targata Apple.

 

Così Apple è sbarcata sul mercato dei capitali con un’emissione in quattro tranche per una raccolta complessiva di 5 miliardi di dollari, dopo che in maggio e giugno aveva incassato 7 e 1 miliardi rispettivamente sempre dalla vendita di obbligazioni.

 

Apple lancia nuovi bond a tasso fisso in più tranches

 

Nel dettaglio, secondo la documentazione presentata martedì alla Securities and Exchange Commission (Sec, l’autorità di controllo sui mercati finanziari Usa), è stata emessa una tranche a scadenza 2019 e rendimento dell’1,50% per 1 miliardo di dollari, 1 miliardo in titoli al 2022 (al 2,10%), 2 miliardi al 2027 (2,90%) e 1 miliardo al 2047 (3,75%). L’annuncio dell’emissione è arrivato a poche ore dalla presentazione della nuova linea di smartphone di Cupertino. Il nuovo modello di punta iPhone X arriverà sul mercato a partire da novembre, mettendo a rischio la performance nel cruciale trimestre natalizio.

 

Le nuove obbligazioni Apple

 

APPLE 2019 1.5%             US037833CZ10

APPLE 2022 2.1%             US037833DC16

APPLE 2027 2.9%             US037833DB33

APPLE 2024 2.51%           CA037833CY47

APPLE 2047 3.75%           US037833DD98

Condividi su
Seguici su
Argomenti:

I commenti sono chiusi.