Allarme spread, Matarella chiama vicepremier

Lo spread Btp Bund sopra 300 punti rischia di far naufragare i conti dell'Italia. Interviene il Presidente della Repubblica

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Lo spread Btp Bund sopra 300 punti rischia di far naufragare i conti dell'Italia. Interviene il Presidente della Repubblica

Il momento è critico, l’Italia a rischio isolamento, Sergio Mattarella allarga la sfera dei suoi contatti. Non più solo il giro istituzionale dei “dialoganti” Giuseppe Conte, Giovanni Tria e Giancarlo Giorgetti. Prima dell’invio a Bruxelles della nuova lettera sui conti pubblici, stavolta ha sentito anche i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Non ci sono stati incontri, ma telefonate. Anche dalla Svezia dove il presidente è in visita di Stato.

Lo scrive Repubblica spiegando che Mattarella ha confermato a Di Maio e Salvini quel che dice agli altri membri dell’esecutivo: da tutti si aspetta un approfondimento e il rifiuto del muro contro muro. “Il braccio di ferro rischia di non essere conveniente per voi. È difficile da gestire, controproducente. Non funziona“. Se l’extradeficit serve alla fine a pagare lo spread costante sopra 300 (ieri ha sfiorato i 318 punti), non si fa una buona gestione delle risorse nella legge di Bilancio. Nel colloquio recente col Colle, Di Maio ha spiegato come “non è vero che noi vogliamo sfruttare la procedura di infrazione perla campagna delle europee. Vogliamo solo mantenere gli impegni che abbiamo preso con gli elettori il 4 marzo”.

La sostanza non cambia per Mattarella. Bisogna continuare a trattare, a capire le ragioni di Bruxelles e per raggiungere l’obiettivo ora si apre il canale diretto con i vicepremier. Il monito del Quirinale viene subito recepito a Palazzo Chigi. A metà mattinata il premier Conte incontra di nuovo proprio i due, Di Maio e Salvini, con i pentastellati Carla Ruocco, Stefano Buffagni e il leghista Alberto Bagnai. In agenda banche cooperative e nomine. Ma lo spread che poi chiuderà a 309 e la Borsa in quei minuti in perdita fanno da assist anche al suo, di invito, ad evitare di alzare di nuovo i toni contro l’Europa.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp