Aedes: prestito obbligazionario non convertibile prorogato per altri 18 mesi

Aedes ha anche prorogato il finanziamento soci concesso dall'azionista di controllo Augusto S.p.A.

di Enzo Lecci, pubblicato il
Aedes ha anche prorogato il finanziamento soci concesso dall'azionista di controllo Augusto S.p.A.

Aedes ha reso nota l’avvenuta proroga per ulteriori 18 mesi del prestito obbligazionario non convertibile ( non quotato, senza rating, e con tasso Euribor 3 mesi più il 5%) di € 15 milioni emesso ad aprile 2017 e sottoscritto da investitori professionali. La società, con un comunicato stampa, ha precisato che il bond – a parità di condizioni – avrà quindi durata fino al 30 aprile 2020. Oltre a questo perfezionamento, la società ha annunciato, dopo approvazione del Consiglio di Amministrazione di Aedes e previo parere favorevole del Comitato Controllo Rischi e Operatività con Parti Correlate, la proroga del finanziamento soci (€ 10 milioni regolato al tasso Euribor 3 mesi maggiorato di uno spread del 5%) concesso dall’azionista di controllo Augusto S.p.A.; anche in questo caso la proroga ha esteso la durata del finanziamento per ulteriori 18 mesi alle medesime condizioni, e dunque sino al 30 aprile 2020.

Il Comitato Controllo Rischi e Operatività con Parti Correlate ha espresso parere favorevole in merito all’operazione di proroga del finanziamento soci, nonché alla convenienza e correttezza sostanziale delle relative condizioni: la procedura per operazioni con parti correlate attivata dalla Società è quella per le operazioni di minore rilevanza in quanto l’operazione non supera le soglie di rilevanza previste dalla legge; non sarà, pertanto, necessario pubblicare il Documento Informativo previsto dal Reg. Consob n. 17221/2010.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti