'Zona rossa e zona gialla: quali regioni rischiano il cambio colore a Natale?

Zona rossa e zona gialla: feste a rischio, quali regioni rischiano il cambio colore a Natale?

Zona rossa e zona gialla, quali sono le regioni che rischiano?

di , pubblicato il
Quarantena covid

Si torna a parlare di cambio colore delle Regioni a causa del nuovo boom contagi che ha aperto alla quarta ondata covid anche in Italia. E’ sempre la variante Delta e la sua maggiore diffusione la causa della nuova ondata. Ma quali regioni rischiano la zona gialla o la zona rossa?

Zona rossa e zona gialla, quali sono le regioni che rischiano?

Attualmente tutte le regioni si trovano in zona bianca e nemmeno la prossima settimana nessuna cambierà colore stando agli ultimi dati forniti dall’ISS ma la situazione è in netto peggioramento e almeno 13 regioni sono a rischio moderato. Questo significa che nelle prossime settimane qualcuna potrebbe cambiare colore.

Secondo il matematico Giovanni Sebastiani del CNR, sono diverse le regioni dove si è sperimentato un rialzo dell’incidenza, in particolare in Friuli-Venezia Giulia (+42%), Province autonome di Trento (35%) e Bolzano (36%), Marche e Veneto (30%). Aumenti anche in Sardegna e Lazio ma in base alle zone. Quello che sembra certo è che la crescita più importante si è registrata nelle zone orientali d’Italia.

Entro Natale quante regioni potrebbero passare in zona gialla?

La situazione generale nelle regioni italiane con l’incidenza dei contagi è la seguente: Abruzzo (57,96), Calabria (54,59%), Campania (71,99), Emilia Romagna (67,99), Friuli Venezia Giulia (156,85), Lazio (72,5), Marche (63,93), provincia autonoma di Bolzano (216,09), provincia autonoma di Trento (70,59), Sicilia (52,78), Toscana (61,8), Umbria (59,3), Veneto (91,94).
Per quanto riguarda le province con più casi, i contagi in crescita si sono registrati a Trieste, Bolzano, Rieti, Catania, Padova, Siena, Gorizia, Siracusa, Forlì-Cesena e La Spezia.

Come anticipato, per adesso tutte queste regioni restano in zona bianca ma nelle prossime settimane e quindi a ridosso delle feste di Natale Friuli-Venezia Giulia, Marche, Calabria e provincia di Bolzano potrebbero essere le prime a cambiare colore.

L’unico modo per scongiurare scenari peggiori è quello di accelerare con la terza dose di vaccino e iniziare a vaccinare anche i bambini che hanno tra 5 e 11 anni.

Vedi anche: Quarta ondata covid a dicembre in Italia, ecco cosa succederà a Natale tra vaccini, Green pass e paura chiusure

Argomenti: ,