World Bicycle Day: spopola il cicloturismo, ecco dove andare in vacanza in bici

Oggi si celebra il World Bicycle Day, la giornata mondiale della bicicletta.

di , pubblicato il
Vacanze in bici

Oggi si festeggia il World Bicycle Day, la giornata mondiale della bicicletta, simbolo della mobilità sostenibile. Nel corso 2020, nel pieno della pandemia, la bici è diventata il mezzo di trasporto principale di milioni di persone, tanto da decretare una crescita esponenziale nelle vendite. E alla bici è associato anche il concetto di cicloturismo, una forma di turismo riscoperta proprio nell’anno del coronavirus e che si rivelerà fondamentale per l’industria del turismo anche quest’estate. Non a caso anche il bonus bici ha avuto un notevole successo.

I numeri del cicloturismo in Italia

Oltre due milioni di biciclette vendute nel solo 2020, con un incremento pari al 17% rispetto all’anno precedente, più di 5 milioni di italiani che hanno usato una bicicletta durante la loro vacanza estiva e 4 miliardi di euro spesi su un totale di 23 miliardi: sono questi alcuni dei numeri del cicloturismo in Italia, segnalati in occasione dell’edizione 2021 dell’Oscar italiano del cicloturismo (Italian Green Road Award). Quest’anno l’Oscar del Cicloturismo è andato alla regione Abruzzo, che ha vinto il prestigioso riconoscimento con la sua ciclovia Bike to Coast. E a conferma che i dati dello scorso anno rappresentino soltanto l’inizio di un fenomeno pronto a esplodere nel prossimo futuro, Sebastiano Venneri (numero uno di Legambiente) si dice certo che quest’anno il giro d’affari sarà ulteriormente in crescita, compreso tra i 5 e 7 miliardi di euro.

Dove andare in vacanza in bici: 3 itinerari da non perdere

Cresce il desiderio di vacanze in bici. Basti pensare che nel 2020 l’aumento di cicloturisti si è attestato intorno al 26%. E il 2021 sembra essere simile in fatto di vacanze di prossimità da scoprire lentamente in bicicletta.

In più la La FIAB, Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, organizza non di rado itinerari per cicloamatori. Per chi ama il fai da te, molte idee si trovano anche su bicitalia.org.
Per chi è in cerca di idee per le prossime vacanze in bici, gli esperti consigliano i seguenti tour:

da Venezia a Mantova: l’itinerario si snoda tra la laguna di Venezia e il Mincio, con partenza dal Lido di Venezia e arrivo a Mantova, con possibilità di alternare alla classica biciclettata anche la navigazione fluviale
da Bolzano a Verona: altro tour di una semplicità disarmante, adatto a tutta la famiglia, che mette in collegamento Bolzano con Verona. Il percorso è lievemente in discesa, e attraversa il corso dell’Adige tra terrapieni e vigneti, con una vista sulle montagne favolosa
da San Candido a Lienz: 44 km tra prati, boschi di larici e baite, ideale per tutti i componenti della famiglia, con l’opportunità di salire in treno per compiere il tragitto di ritorno o non appena si è stanchi

Il bike hotel per chi sceglie la mobilità sostenibile

Cicloturismo è anche sinonimo di mobilità sostenibile. Chi è già abituato alle vacanze in bicicletta lo sa, la selezione dell’albergo è profondamente diversa rispetto a quella tradizionale. Un esempio? Borgo Stazione Bike Inn, un moderno bike hotel nei pressi della ciclovia che unisce Mantova con Peschiera seguendo il corso del fiume Mincio realizzato dal recupero riqualificazione della vecchia Stazione di Salionze dopo l’aggiudicazione del bando denominato “Cammini e Percorsi” promosso dal Demanio dello Stato. Alcune proposte per vacanze in bici si trovano anche su Alberghibici.it.

Vedi anche: Biciclette più costose al mondo, la classifica per appassionati folli

[email protected]

Argomenti: ,