Virus killer ha già ucciso decine di cani, ecco i sintomi da non sottovalutare

Paura per il virus killer che sta uccidendo molti cani, tra le vittime principali i cuccioli.

di , pubblicato il
Paura per il virus killer che sta uccidendo molti cani, tra le vittime principali i cuccioli.

Si chiama parvovirosi, una sorta di gastroenterite virale, ed è la causa della morte di molti cani in questi giorni nel genovese.

Virus killer, molti cani morti

Un vero e proprio virus killer quello che sta preoccupando i possessori di cani in Italia e in special modo a Genova, diversi infatti i casi registrati nel capoluogo ligure. Il virus in questione penetra nell’organismo dell’animale in modo molto semplice e finisce per attaccare in special modo i più indifesi, quindi i cuccioli. Si parla addirittura di circa dieci casi da inizio dell’anno, quindi ben 10 morti circa in appena 20 giorni, ma altrettanti sono nelle ambulanze veterinarie in gravi condizioni.

Al momento l’epidemia, perché di epidemia vera e propria si sta parlando, sembra circoscritta alla sola zona genovese, ma la paura che possa allargarsi in tutto lo stivale è sicuramente alta. L’obiettivo primario infatti ora è quello di isolare il virus killer in modo che non si propaghi, oltre che naturalmente cercare di tentare il tutto per tutto per salvare i cani ancora a rischio o in gravi condizioni. I quartieri dove finora si sono registrati la maggioranza dei casi sono Sampierdarena e Dinegro, ma anche in Valpolcevera gli ambulatori cominciano ad avere le prime segnalazioni.

Purtroppo, fanno sapere i ricercatori, il virus è mutato, quindi non è coperto da vaccini. Ma come riconoscere se il proprio cane è affetto da tale virus e necessita un ricovero urgente dal veterinario? I sintomi principali sono feci acquose e vomito, oltre che uno stato di prostrazione. In mancanza delle cure adeguate la morte è cosa certa. Massima attenzione quindi ai vostri amici a quattro zampe, soprattutto se siete nella zona di Genova.

Potrebbe interessarti anche: Influenza 2019: già 15 morti tra i più anziani, 2 milioni a letto con febbre e dolori

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,