Viaggi e vacanze 2020: ecco le mete da evitare e perché

Città troppo inquinate, sovraffollamento di turisti e guerre: ecco le destinazioni da evitare.

di , pubblicato il
Città troppo inquinate, sovraffollamento di turisti e guerre: ecco le destinazioni da evitare.

Quali mete evitare nel 2020? Si parla spesso delle destinazioni emergenti dell’anno nuovo o di quelle da vedere assolutamente, complice qualche evento di rilevanza internazionale, mentre in questo articolo vedremo quali sono le destinazioni da evitare, almeno per quest’anno. I motivi?! Città troppo affollate, inquinamento e luoghi considerati pericolosi.

Città super affollate

Come scrive Il Sole 24 Ore tra le città da evitare nel 2020 c’è Barcellona a causa dell’invasione dei turisti che mandando in tilt i prezzi degli affitti anche per i residenti, senza contare il degrado ambientale, la mancanza di posti letto in alcune zone della città e un peggioramento della qualità della vita. Per far fronte a questo problema saranno resi pedonali 500 isolati della città.

Troppo affollati e con un chiaro problema di over tourism sono alcune note città d’arte come Parigi, Venezia, Amsterdam, l’isola di Santorini durante l’estate e Dubrovnik, rilanciata grazie al “Trono di spade”. Troppi turisti anche a Maiorca e sull’isola scozzese di Skye. Ovviamente se proprio non si vuole rinunciare nel vederle c’è sempre il modo di visitarle in bassa stagione o durante periodi dell’anno meno gettonati in cui i turisti sono meno presenti. 

Guerre e inquinamento

Fare attenzione anche ai luoghi in cui ci sono conflitti in corso come riporta “Travel Risk Map”, ad esempio Siria, Libia, Yemen, Iraq e Afghanistan oppure le regioni messicane Chihuahua e Tamaulipas mentre sono considerate a medio rischio Russia, India, Sudafrica, Costa Rica, Arabia Saudita, Turchia, Mozambico, Brasile e Indonesia.

Ci sono poi luoghi inquinati come Pechino o Nuova Delhi città avvolte dallo smog e non immuni da eventi pericolosi. Nella città indiana, ad esempio, poco tempo fa le scuole hanno chiuso, i voli hanno subito un blocco e persino i veicoli sono stati limitati a causa di alcune emissioni industriali e fumi causati da roghi che hanno provocato una sorta di paralisi nella città. 

Quali sono invece i luoghi più sicuri nel 2020? In pole si trovano tutti i paesi Scandinavi: Danimarca, Norvegia, Svezia e Finlandia, ma anche Svizzera, Groenlandia e Slovenia.

 

Leggi anche: Le 20 città low cost in Europa per viaggi zaino in spalla dove spendere poco

Per rettifiche, domande, informazioni o comunicati stampa scrivete a [email protected]

Argomenti: ,