Venerdì Santo, le ultime ore di Gesù e la via Crucis di stasera

Cosa celebriamo con il venerdì santo? Dalle curiosità alla via crucis.

di , pubblicato il
Cosa celebriamo con il venerdì santo? Dalle curiosità alla via crucis.

Ricorrenza davvero importante quella di oggi, è venerdì Santo, un giorno speciale per i cristiani nel mondo. Non una vera e propria festa, visto che in realtà si celebra un accadimento tutt’altro proprio giulivo, ma comunque fondante dell’intera religione, che porterà appunto alla resurrezione, l’atto più alto del racconto evangelico.

Venerdì santo, il racconto in sintesi

Come sempre i fedeli italiani lo celebreranno con la diretta tv della via Crucis a partire dalle 21 su Rai Uno e TV2000, oltre che la messa in onda streaming. Mai cosa celebrano precisamente i cattolici? Il venerdì santo rappresenta le ultime ore di vita di Gesù, parliamo quindi della Passione e della crocifissione, ovvero la morte di Gesù. Come dicevamo, non si tratta di una festa, ma di un momento di grande dolore, un vero e proprio lutto.

Nella giornata di oggi infatti non si celebra l’eucarestia e non suonano le campane della chiesa, proprio a rappresentare questa giornata di lutto. Inoltre, i fedeli si astengono dal mangiare carne, anche se tale rito in realtà andrebbe in teoria esteso a tutti i venerdì della settimana. Come sapete, il racconto delle ultime ore di Gesù viene preceduto dai fatti nel Getsemani, ovvero l’ultimo momento di angoscia nell’orto degli ulivi prima che tutto si compia, dopo la cattura dei romani. L’evento è da collocare la sera precedente.

Al mattino del venerdì quindi c’è l’interrogatorio di Ponzio Pilato, poi la disputa del popolo tra il messia e Barabba, infine la condanna. Per sommi capi è quanto accade oggi, eventi tutti narrati appunto nella via crucis, con le varie stazioni che ripercorrono i momenti salienti della giornata che porterà alla morte del Figlio di Dio.

Potrebbe interessarti anche Quarantena Coronavirus, quando finirà? Le date regione per regione

Argomenti: ,