'Variante Omicron virus più contagioso di sempre: gli ultimi studi

Variante Omicron virus più contagioso di sempre ma meno grave della Delta: cosa dicono gli ultimi studi

Variante Omicron virus più contagioso di sempre, gli ultimi studi.

di , pubblicato il
Nuova variante indiana

Ormai sembra certo in base ai recenti studi, che la variante Omicron è molto più contagiosa della variante Delta ma meno pericolosa. Si tratta di studi che devono essere sottoposti a “peer review” ma tutti concordi nel ritenere il ceppo sudafricano meno pericoloso.

Variante Omicron virus più contagioso di sempre, gli ultimi studi

Secondo il Guardian, Omicron replica maggiormente nelle vie aeree superiori, quindi meno mortale perchè non intaccherebbe i polmoni ma sicuramente è molto più contagiosa. In base ad uno studio del gruppo di virologia molecolare dell’Università di Liverpool, i sintomi della variante Omicron risultano meno gravi, quindi si sono osservati polmoniti meno gravi, carica virale più bassa e una minore perdita di peso, anche se ovviamente per i soggetti vulnerabili resta ugualmente pericolosa.

Variante Omicron buca due dosi di vaccino

Di fatto, anche secondo uno studio del Neyts Lab dell’Università di Leuven in Belgio, la carica virale è risultata più bassa rispetto a Delta e il ceppo originario di Wuhan. Secondo una ricerca dell’Università di Glasgow la variante Omicron riuscirebbe ad aggirare i livelli di protezione fornita da due dosi di vaccino, mentre con la terza dose la protezione viene ripristinata parzialmente. Quasi tutti gli studi sembrano confermare che la Omicron ha una minor capacità di infettare i polmoni mentre si replica in gola maggiormente tanto che è ancora in dubbio se sia effettivamente rintracciabile con i tamponi antigenici.

Ovviamente, si tratta di ricerche che devono essere perfezionate ma rendono bene l’idea secondo cui Omicron infetta molto più velocemente, infatti il tempo di incubazione è di 3 giorni rispetto ai 4-7 giorni della variante Delta, oltre che si diffonde molto di più e questo spiega l’enorme aumento dei contagi degli ultimi giorni.

Ad oggi, la variante Omicron in Italia è attualmente al 31% ma i dati potrebbero essere sottostimati e in alcune regione sarebbe già in realtà ad almeno l’80%.

Vedi anche: Variante Omicron buca due dosi di vaccino: nuovo sintomo inaspettato e per quanto tempo si rimane contagiosi

Argomenti: ,