'Variante Omicron sintomi, nuovo disturbo spia si manifesta prima di tutti

Variante Omicron sintomi, nuovo disturbo spia si manifesta prima di tutti e ti fa capire che forse ti sei contagiato

Variante Omicron, nuovo sintomo che si manifesta prima di tutti.

di , pubblicato il
Variante Omicron 5 Italia

Ormai si sa tutto o quasi sulla variante Omicron, che sta diventando dominante in Italia con oltre 100mila casi solo nella giornata di ieri. Si è parlato spesso anche dei sintomi, considerati più lievi rispetto alla variante Delta ma il nuovo ceppo è anche estremamente contagioso e quindi in ogni caso da tenere monitorato.

Variante Omicron, nuovo sintomo che si manifesta prima di tutti

Secondo gli esperti, è stato trovato un nuovo sintomo spia della variante Omicron, un disturbo che sembra manifestarsi prima di tutti gli altri. Fino ad oggi sappiamo che la Omicron si ferma per la maggior parte delle volte alla gola e non arriva ai polmoni, per questo causa sintomi meno gravi. Chi si è contagiato ha manifestato forti mal di gola, tosse, naso congestionato e forti dolori muscolari, alcuni hanno segnalato anche la paralisi nel sonno.
Secondo Jorge Moreno, assistente professore di medicina alla Yale School of Medicine intervistato da Business Insider, la maggior parte dei pazienti contagiati sembra aver riportato lo stesso disturbo, un sintomo che si è manifestato prima degli altri ossia la gola secca con forte mal di gola a deglutire. Molti pazienti, infatti, hanno avuto un dolore acuto alla gola, sensazione di secchezza, che non è come un piccolo mal di gola, hanno fatto notare gli esperti.

Il sintomo spia che ci fa capire che forse siamo contagiati

Dai vari studi è emerso che mal di gola importante, prurito, secchezza come avere spilli, e difficoltà a deglutire per il dolore, raffigura il sintomo spia della variante Omicron, quello che appare prima degli altri e che sembra davvero distintivo per questa variante. Secondo Ryan Noach, CEO di Discovery Health, la maggior parte dei pazienti ha manifestato gola irritata, seguita da congestione nasale, tosse secca e dolori muscolari.


Nel frattempo, preoccupano i casi trovati a Cipro di variante Deltacron, così chiamata perché conterebbe le mutazioni della Delta e di Omicron. Sono 25 in tutto i contagiati, ma l’attenzione rimane alta come per la recente variante Ihu.

Vedi anche: Variante Deltacron: un mix di Delta e Omicron, che cosa sappiamo sul nuovo ceppo trovato a Cipro

Argomenti: ,