Variante Omicron, Europa verso obbligo vaccinale. Che cosa succederà in Italia?

Variante Omicron e vaccino obbligatorio, i paesi che vogliono imporlo.

di , pubblicato il
positivi

La variante Omicron continua a far paura e per questo motivo gli stati europei iniziano a pensare all’idea dell’obbligo vaccinale. La quarta ondata infatti ha già spinto alcuni paesi come l’Austria ad attivare la vaccinazione obbligatoria a partire da febbraio o forse prima.

Variante Omicron e vaccino obbligatorio, i paesi che vogliono imporlo

Anche la Germania fa parte di quei paesi in cui l’idea del vaccino obbligatorio è sempre più concreta. Il governo tedesco è pronto a mettere in campo delle restrizioni per non vaccinati e restrizioni per chi, appunto, non vuole vaccinarsi. In Austria da febbraio o forse già da questo mese il vaccino sarà obbligatorio per tutti. Alexander Schallenberg sta pensando ad una legge che prevede fino a 7.200 euro di multa per chi non vuole vaccinarsi ma si guarderà anche al reddito.

Anche in Grecia si sta pensando di imporre l’obbligo vaccinale ma solo a chi ha più di 60 anni. Chi si rifiuta dovrà pagare una multa di 100 euro al mese fino a quando non deciderà di vaccinarsi. Altri paesi come il Portogallo, al momento, stanno pensando di imporre il tampone per chi arriva da Olanda, Belgio, Irlanda e i Paesi dell’Est. Nel frattempo, l’OMS ha invitato gli over 60 a non intraprendere viaggi, anche se in Europa finora i casi accertati di variante Omicron sono 42.

In Italia per adesso solo super Green Pass

E per quanto riguarda l’Italia? Nel nostro paese, almeno per il momento, non si sta prendendo in considerazione il vaccino obbligatorio ma dal 6 dicembre scatterà il Super Green Pass, che prevede molti limiti per chi non è vaccinato. I no-vax, infatti con il solo tampone potranno andare a lavoro e salire sui mezzi pubblici ma non potranno più andare al ristorante, nei bar, cinema, musei e nella maggior parte dei luoghi chiusi.

Vedi anche: Variante Omicron: Moderna prepara il “super booster” ma quali sono i sintomi insoliti a cui fare attenzione?

Argomenti: ,