Variante Omicron 4 e 5 e rischio reinfezioni durante l’estate 2022: ecco come evitarle

Per l'estate 2022 rischio reinfezioni a causa delle variante Omicron e le sue sottovarianti, come evitarle? 

di , pubblicato il
Variante Omicron 5 Italia

Con l’arrivo dell’estate 2022, nonostante le restrizioni covid che sembrano andare verso il definitivo allentamento, il rischio di reinfezione con la variante Omicron e Omicron 2 non è da escludere e neppure un rischio di maggior contagio a causa dell’addio alle mascherine obbligatorie. A far temere gli esperti, è anche l’arrivo delle varianti Omicron 4 e 5. Il virologo Fabrizio Pregliasco ha parlato di una possibile ondata in autunno che riguarderà fino a 20 milioni di italiani, proprio a causa delle nuovi sotto varianti.

Per l’estate 2022 rischio reinfezioni a causa delle variante Omicron 4 e 5 e le sue sottovarianti, come evitarle?

Pregliasco, direttore sanitario dell’Irccs Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano, ricordo che i fragili e gli over dovrebbero sottoporsi alla quarta dose di vaccino per proteggersi dalle varianti. Ma come cercare di evitare il contagio e trascorrere l’estate in tutta sicurezza?
Prima di tutto se si vuole evitare il contagio o la reinfezione, è ancora consigliato indossare la mascherina, che fino al 15 giugno è ancora consigliata in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico e obbligatoria sui mezzi di trasporto, ospedali, Rsa, luoghi di lavoro, cinema e teatri.

Rimane fondamentale lavarsi le mani e igienizzarle spesso con acqua e sapone e mantenere sempre una distanza di sicurezza accurata di almeno un metro, soprattutto in presenza di assembramenti. A proposito degli assembramenti, resta consigliato evitarli il più possibile e soprattutto in luoghi chiusi o molto affollati.

Gli esperti consigliano anche di pulire e igienizzare le superfici con acqua e sapone o soluzioni apposite e comunicare al proprio medico l’arrivo di sintomi riconducibili al covid. Insomma, si tratta di semplici accorgimenti, gli stessi che bene o male sappiamo da oltre due anni e ancora oggi possono risultare preziosi per evitare il contagio o la reinfezione con Omicron.

Rischio nuova ondata in autunno molto probabile

Dall’autunno, infine, il rischio di una nuova ondata a causa di Omicron 4 e 5 non si può escludere ma con l’arrivo dei vaccini aggiornati si spera di contenere nuovamente la pandemia, che solo nelle ultime 24 ore ha fatto ancora quasi 40 mila casi giornalieri.

Argomenti: ,