Quarta ondata, la variante Delta Plus fa tremare l’Europa: la situazione negli altri paesi e nuove restrizioni

La variante Delta Plus spaventa l'Europa, le restrizioni in arrivo.

di , pubblicato il
Coprifuoco

I contagi a causa della variante Delta del Covid-19 stanno tornando a salire in tutta Europa e ormai la quarta ondata sembra coinvolgere alcuni paesi. La situazione peggiore si registra in Romania, Russia, Bulgaria e Balcani ma anche Regno Unito, Austria e Germania si preparano a nuovi limiti.

La variante Delta Plus spaventa l’Europa, le restrizioni in arrivo

La Bulgaria è nel pieno della quarta ondata e il paese ha annunciato che sabato invierà i pazienti all’estero a causa della scarsità di risorse e di ventilatori. La Romania si trova ugualmente in una situazione drammatica, il governo ha deciso di attivare il coprifuoco nel paese ma si pensa anche a misure molto più severe come pass vaccinali. Il sistema sanitario è al collasso e ogni giorno si registrano ormai 20mila casi e 500 morti al giorno. Sia la Romania che la Bulgaria sono entrambe molto indietro con la campagna vaccinale. Solo il 30% della popolazione è vaccinata.

Aumento dei contagi anche in Serbia, Slovenia, Montenegro e Bosnia-Erzegovina, dove ugualmente il numero di vaccinati arriva a poco più del 50%. Situazione drammatica in Russia, che si trova nel pieno della pandemia e della quarta ondata con 35mila casi al giorno con mille morti. Il Cremlino ha dato il via ad un nuovo lockdown e la chiusura di tutte le attività non essenziali. Anche la Russia sta pagando il numero basso di vaccinati. Nuova stretta covid anche nel Regno Unito, dove il nuovo aumento dei contagi ha spinto il premier Johnson a pensare ad un piano B ovvero un pass vaccinale in vista dell’inverno. L’arrivo del freddo, infatti, fa temere una nuova ondata anche a causa della nuova sottovariante Delta Plus.

Quarta ondata, arriva il lockdown selettivo in Austria

Lockdown selettivo anche in Austria, dove l’aumento dei contagi potrebbe portare il governo a pensare ad un lockdown solo per non vaccinati nel caso in cui scatterà la soglia di 500 posti letto occupati in terapia intensiva. I non vaccinati non potranno accedere a bar, ristoranti, luoghi culturali, sportivi e sociali. I non vaccinati potranno uscire da casa solo per andare a lavoro. Anche in Germania stanno aumentando i contagi ma il numero ancora basso di ricoverati esclude al momento nuove misure restrittive.

Vedi anche: Terza dose vaccino per tutti, ci siamo quasi: a chi toccherà per primo e quanto dura l’effetto

Argomenti: ,