'Variante Delta: la doppia dose di vaccino protegge davvero?

Variante Delta: la doppia dose di vaccino protegge davvero? La risposta ufficiale di Ema

Una nuova dichiarazione Ema ci dice ufficialmente se completando il ciclo vaccinale siamo protetti dalla variante Delta

di , pubblicato il
Covid-19 Xe

La diffusione della variante Delta ci mette in allarme: la vaccinazione completa ci proteggerà o no? La risposta ufficiale ora arriva da una nota congiunta dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA) e del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC).

Quanto siamo protetti dalla variante Delta con la vaccinazione completa

Con la variante Delta c’è poco da stare rilassati, anche se le vacanze estive sono ormai alle porte per tutti e c’è voglia di allegria e spensieratezza, soprattutto dopo il recente studio realizzato dal Centers for Disease Control and Prevention secondo il quale la Variante Delta è più trasmissibile dei virus che causano MERS, SARS, Ebola, il comune raffreddore, l’influenza stagionale e il vaiolo, ed è contagiosa come la varicella. Tuttavia a proteggerci, rispetto allo scorso anno, ora ci sono i vaccini. Ma bombardati di notizie di ogni tipo non si è nemmeno più sicuri se l’essersi sottoposto, chi anche non proprio di buon grado, al doppio vaccino ci possa proteggere davvero

Variante Delta, quant’è efficace la doppia dose di vaccino: l’annuncio

La vaccinazione completa è la chiave per la protezione contro il Covid-19 grave, comprese le malattie causate dalla variante Delta. È questo ciò che si legge in evidenza nella nota EMA – ECDC.

Con la crescente circolazione della variante Delta di SARS-CoV-2 nei paesi dell’UE/SEE, l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) e il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) – riporta la nota – incoraggiano fortemente coloro che hanno diritto alla vaccinazione ma non hanno ancora stato vaccinato per iniziare e completare il programma di vaccinazione Covid-19 raccomandato in modo tempestivo.

Quali vaccini sono efficaci contro la variante Delta e dopo quanto tempo dall’ultima dose

La vaccinazione completa con uno qualsiasi dei vaccini approvati dall’UE/SEE offre un alto livello di protezione contro malattie gravi e morte causate da SARS-CoV-2, comprese le varianti, come la variante Delta. Il livello più alto di protezione viene raggiunto dopo che è trascorso un tempo sufficiente (da sette a quattordici giorni) dal giorno dell’ultima dose di vaccino.

La vaccinazione è importante anche per proteggere le persone a più alto rischio di malattie gravi e ospedalizzazione, ridurre la diffusione del virus e prevenire l’emergere di nuove varianti di preoccupazione.

Mike Catchpole, Chief Scientist dell’ECDC, ha dichiarato: “I vaccini rimangono la migliore opzione disponibile per evitare un aumento delle malattie gravi e della morte”.

Le infezioni nelle persone vaccinate significa che i vaccini non funzionino?

Sebbene l’efficacia di tutti i vaccini Covid-19 autorizzati nell’UE/SEE sia molto elevata, nessun vaccino è efficace al 100%. Ciò significa che è previsto un numero limitato di infezioni da SARS-CoV-2 tra le persone che hanno completato il programma di vaccinazione raccomandato. Tuttavia, quando si verificano infezioni, i vaccini possono prevenire in larga misura malattie gravi e ridurre notevolmente il numero di persone in ospedale a causa del Covid-19.

Argomenti: Nessuno