Variante Delta, contagi boom per uomini tra i 20 e i 40 anni, e tutto per colpa di quel grave errore

Boom di contagi per la variante Delta in Italia, ecco il motivo.

di , pubblicato il
covid

È boom di variante Delta in Italia, e ci sono studi abbastanza inquietanti che ci dicono che la diffusione è scoppiata soprattutto per gli uomini tra i 20 e i 40 anni. C’è un motivo? La risposta è sì, le analisi indicano chiaramente dei collegamenti con gli europei di calcio, purtroppo la causa sono i festeggiamenti dopo le partite dell’Italia.

Variante Delta, boom di contagi tra i giovani

Si torna a parlare di Euro 2020, ma stavolta lo si fa in modo negativo, addossandogli addirittura la colpa di quanto sta accadendo in Italia, con un boom pazzesco di contagi tra gli uomini nella fascia d’eta tra i 20 e i 40 anni. Gli indizi ci sono tutti, uno studio ha infatti evidenziato che la crescita è iniziata una decina di giorni dopo il debutto degli azzurri il 21 giugno. In effetti, sappiamo che la positività si riscontra circa una paio di settimane dopo il contagio, quindi con le tempistiche ci siamo.

A dare un ulteriore indizio e far puntare il dito contro il torneo è il fatto che quesi contagi riguardano solo gli uomini. La curva epidemiologica delle donne infatti rimane inalterata. Le esplosioni ulteriori si registrano 10 giorni dopo la semifinale con la Spagna, e soprattutto circa due settimane dopo la finale con l’Inghilterra che ha dato la vittoria agli azzurri ai calci di rigore con uno strepitoso Gigio Donnarumma. Si parla di 300 positività in più al giorno per gli uomini.

Variante Delta, il tifo senza scriteriato

Anche in Inghilterra, i nostri avversari, c’è stata la medesima tendenza, anche se da quelle parti i focolai sono soprattutto i pub, e infatti il problema lì non è un’esclusiva degli Europei di calcio. Certo, è comprensibile la reazione degli italiani, con i festeggiamenti in strada, migliaia di persone che si sono riversate nelle strade e hanno esultato davanti ai maxischermo nelle piazze. Dopo un anno di sofferenza per il Covid, è comprensibile, possiamo dire umano. Purtroppo, però, il Covid non se n’è andato ancora, anzi è la variante Delta che oggi detta legge, e forse ragionare sulle cose, prima di trovarci poi come al solito a pagarne le conseguenze, sarebbe stato sicuramente più sensato.

Potrebbe interessarti anche Green Pass obbligatorio anche sui mezzi pubblici, ecco quali e come funzionerà il controllo

Argomenti: