Variante Covid Omicron 2 a confronto con Omicron 1, novità e raccomandazioni Oms

Variante Covid Omicron 2, cosa cambia rispetto a Omicron.

di , pubblicato il
Variante Centaurus covid

La variante Omicron 2 continua ad essere monitorata e studiata per capire le vere differenze con Omicron 1.
Secondo gli esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), “Omicron 2 va monitorata come un sottolignaggio distinto della variante Omicron di Sars-CoV-2 dalle autorità sanitarie pubbliche e dovrebbe continuare a essere considerata variante di preoccupazione e rimanere classificata come Omicron”.

Variante Covid Omicron 2, cosa cambia rispetto a Omicron

Dopo un incontro del gruppo consultivo tecnico, è stato messo in luce che “BA.2 ha un vantaggio di crescita rispetto a BA.1” e non solo; sembra che chi si è già infettato con Omicron 1 difficilmente potrà reinfettarsi con Omicron 2, soprattutto a breve termine, come avevano già dimostrato altre ricerche.

Gli esperti dell’Oms, come riporta Adnkronos hanno sottolineato che la variante Omicron è attualmente dominante a livello globale e rappresenta quasi tutte le sequenze segnalate alla piattaforma Gisaid: “E’ composta da diversi sublignaggi, ciascuno dei quali è monitorato dall’Oms. I più comuni sono BA.1, BA.1.1 e BA.2″.

Varianti covid Omicron 2 più trasmissibile rispetto a Omicron 1

Nelle ultime settimane, la sequenza BA.2 è cresciuta rispetto a BA.1 ma in genere la circolazione globale delle varianti sembra calata. Dallo studio è comunque emerso che la variante Omicron 2 è più trasmissibile della 1, si notano già differenze di amminoacidi nella proteina Spike. Nonostante tutto, la differenza di trasmissibilità è minore rispetto a BA.1 e Delta e c’è anche da dire che a livello generale si è notato un calo di circolazione di tutte le varianti.

L’OMS ha precisato anche che “l’infezione da BA.1 fornisce una forte protezione contro la reinfezione da BA.2, almeno per il periodo limitato per il quale i dati sono disponibili”. Per quanto riguarda il rischio di malattia grave, uno studio giapponese aveva evidenziato che Omicron 2 poteva causare infezioni più serie , anche se OMS ha chiarito che continuerà a monitorare l’evoluzione e analisi su questa variante.

Vedi anche: Variante Omicron 2, buca i vaccini ed è più pericolosa della variante originale? Ecco cosa dice un nuovo studio

Argomenti: ,