'Vaccino e riduzione Green Pass a 6 mesi: parla il direttore dell'Aifa

Vaccino ogni 6 mesi e riduzione Green Pass a 6 mesi: parla il direttore dell’Aifa

Vaccino anti-covid-19, terza dose e riduzione Green Pass a 6 mesi: ecco cosa comunica in merito Nicola Magrini, direttore dell'Aifa.

di , pubblicato il
Nuovo vaccino covid quarta dose

Nicola Magrini, il direttore dell’Aifa ovvero dell’Agenzia italiana del farmaco, parla della terza dose, del vaccino anti Covid-19 e della riduzione del Green Pass a Lastampa in un’intervista. Comunica inoltre di non essere particolarmente preoccupato per la variante Omicron in quanto essa rafforza l’evidenza “della necessità di continuare a vaccinare rapidamente con i richiami“.

Vaccino ogni 6 mesi e riduzione Green Pass: parla il direttore dell’Aifa

Per Nicola Magrini, direttore dell’Aifa, la terza dose di vaccino anti Covid-19 va fatta subito, essa infatti protegge dalla variante Omicron. Aggiunge però che gli italiani devono sapere che nel 2022, magari tra 6 mesi, ne servirà anche un’altra. Sarebbe necessario, però, spiega il direttore, che la copertura vaccinale non avvenga soltanto in Europa ma anche nel sud del mondo. Questo per evitare che il virus continui a circolare ancora più rapidamente.

Quando gli viene chiesto quanto durerà la protezione della dose booster e se ne servirà un’altra, Magrini annuncia che serviranno continue inoculazioni. Bisognerà soltanto decidere quando. All’inizio si pensava ad un richiamo ogni anno ma visto lo scenario epidemiologico, è probabile che le vaccinazioni saranno più frequenti, magari una ogni 6 mesi. In merito all’aggiornamento dei vaccini (Pfizer e Moderna) contro le nuove varianti, poi, Magrini spiega di non aspettare tale evento con particolare trepidazione. Afferma infatti che “non è detto sia necessario (l’aggiornamento) e comunque dovrà superare tutte i passaggi per arrivare all’autorizzazione”.

Per il capitolo Green Pass, invece, comunica che c’è l’ipotesi di ridurre la validità da 9 a 6 mesi. In questo modo lo si renderebbe più coerente con la durata della copertura vaccinale.

Ovviamente, spiega, tale decisione non spetta all’Aifa. In Francia, ad esempio, comunica che la validità del Green pass è di 7 mesi, periodo ragionevole in quanto i cittadini hanno tutto il tempo di prenotare e di ricevere la dose booster prima che il certificato verde scada.
Leggi anche: Tamponi ai vaccinati, scatterà l’obbligo del test anche per chi ha già il Green Pass
[email protected]

Argomenti: ,