Vaccino antinfluenzale, quando arriva, chi paga e chi deve farlo assolutamente

Il punto della situazione sul vaccino antinfluenzale di quest'anno.

di , pubblicato il
Il punto della situazione sul vaccino antinfluenzale di quest'anno.

Benché sia ben diverso il vaccino che tutti stiamo attendendo, anche quest’anno partirà in Italia la campagna per la vaccinazione antinfluenzale. Vediamo di fare il punto della situazione.

Vaccino antinfluenzale

Ai primi di ottobre partirà la campagna con 20 milioni di dosi del vaccino antinfluenzale. 17 milioni saranno gratuite, mentre le altre 3 milioni di dosi arriveranno nelle farmacia che le rivenderanno a 14 euro. Lo scorso anno solo il 18% degli italiani ha scelto di vaccinarsi, quest’anno invece, in tempi di Coronavirus, pare che la rischia sia schizzata alle stelle. Ma chi è che deve farlo e chi sono i soggetti esenti dal pagamento?

La platea dei soggetti vaccinanti si è estesa a causa del Covid 19, ma i soggetti che devono assolutamente pensare alla vaccinazione, al di là della pandemia, sono over 60, malati cronici, operatori sanitari e per tutti i bambini da sei mesi ai sei anni. Per tutti quatti soggetti la vaccinazione tra l’altro è gratuita. Anche per il più piccoli la vaccinazione è raccomandata, ed è gratis dai sei mesi fino ai 6 anni e può essere fatta dai pediatri di base.

Tutti gli altri quindi, persone nella fascia età diversa e categorie professionali non citate prima, sono fuori dall’esenzione, dovranno quindi recarsi in farmacia per acquistare il vaccino antinfluenzale. Gli stessi farmacisti però lanciano l’allarme, 3 milioni di dosi risultano essere davvero poche, soprattutto in periodi come questo dove molti penseranno di combattere il Covid con questo vaccino. Cosa che assolutamente non è, ma che comunque potrebbe evitare quantomeno di beccarvi l’influenza e temere che sia il Coronavirus.

Potrebbe interessarti anche Perché il cibo spazzatura crea dipendenza causando anche vere e proprie crisi di astinenza

Argomenti: , ,