'Vaccini in Italia, la percentuale dei vaccinati è più bassa di quanto ci dicono

Vaccini in Italia, la percentuale dei vaccinati è più bassa di quanto ci dicono, ecco perché tanti contagi

Come mai tanti contagi? In realtà i vaccinati totali sono in percentuale molto meno di quanto indicato dal plateau.

di , pubblicato il
Nuova ondata covid e aria condizionata

Come procedono i vaccini in Italia? La situazione non è il massimo, in realtà la percentuale dei vaccinati è più bassa di quanto richiesto dal plateau, ecco perché i contagi continuano a salire ed ecco perché si parla di vaccinazione anche per i bambini.

Vaccini in Italia, la reale percentuale

Quando si parla di campagna vaccinale si parla di un target individuato di soggetti, ovvero quelli sopra i 12 anni, e siamo all’87,14% di persone parzialmente protette, per quanto riguarda questa fetta ampia di popolazione. Coloro che hanno fatto anche la seconda dose sono invece l’84,36%. Le percentuali della terza dose sono invece ancora troppo basse, quindi è prematuro per ora parlare di persone con il ciclo completo, meno del 9% della popolazione ha infatti fatto il richiamo booster.

Ma dove nasce il problema? Il problema sorge nel momento in cui si fa i conti con il fatto che anche gli under 12 sono portatori di virus, quindi fanno proliferare i contagi. Ecco che quindi non ha molto senso parlare di plateau e individuare solo negli over 12 i soggetti da conteggiare per la campagna vaccinale. Con questo non vogliamo affermare che i bambini sono da vaccinare senza remore, ma che è comunque corretto sottolineare che in realtà i numeri dei vaccinati sono molto più bassi.

Vaccini in Italia, quanti sono i vaccinati?

Sono 45 milioni e mezzo i vaccinati nel nostro paese, ossia il 76,89% della popolazione. Stiamo parlando quindi di quasi il 25% della popolazione che non ha avuto ancora una sola dose, ecco quindi che diventa fondamentale quel 10% circa di adulti no vax che proprio non vogliono vaccinarsi. Se si riuscisse a convincere loro, forse si potrebbe risparmiare la somministrazione per i più piccoli.

Ricordiamo che il tasso di positività ora è del 2,1%, ieri 13746 nuovi casi e 71 decessi.

Potrebbe interessarti anche Terza dose vaccino anti Covid-19: ecco come cambiare la prenotazione da 6 a 5 mesi da Nord a Sud

Argomenti: ,