Vaccini in Italia e nel mondo, gli italiani protestano, ma sono tra quelli più vaccinati

Tra i più vaccinati nel mondo gli italiani che protestano contro il Green Pass.

di , pubblicato il
vaccino

Come procede la campagna dei vaccini in Italia e nel resto del mondo? Gli italiani, o meglio, una fetta di loro, protestano contro il Green Pass, ma in effetti si tratta di una minoranza, per quanto rumorosa, che non sta inficiando sul resto del paese.

Vaccini in Italia, la situazione

Sono 44.109.760 le persone vaccinate nel nostro paese, il che corrisponde al 74,44% della popolazione. Si tratta della percentuale che ha completato il ciclo vaccinale con entrambe le dosi. Ci sono inoltre 2.242.612 di persone in attesa della seconda dose, ossia il 3,78% della popolazione italiana. Da qualche tempo è stata inserita anche la terza dose per i soggetti deboli, e per ora l’hanno effettuata 190.825 persone.

Per quanto invece riguarda la situazione relativa alla platea delle persone da vaccinare, ossia gli over 12, oggetto della campagna vaccinale, la percentuale dei parzialmente protetti sale al 85,82%, mentre hanno completato il ciclo vaccinale l’81,67% della popolazione.

Vaccini nel resto del mondo, la situazione

Passiamo ora a dare uno sguardo agli altri paesi in Europa e nel mondo. Per quanto riguarda il nostro continente, il Portogallo si prende lo scettro del paese più vaccinato con l’86,4% di persone completamente vaccinate. Benissimo anche la Spagna che è al 79,3%. La Francia è al 67,3%, mentre la Germania poco meno, al 65,3%. Meglio il Regno Unito con il 66,6%.

Fuori dall’Europa abbiamo la Russia con solo il 31,3%. Gli Stati Uniti sono al 56,3%. Situazione complicata in Sudamerica, bene l’Uruguay con 74,9%, il Brasile a 50,1%, in affanno il Venezuela con solo il 21,6%. Ci spostiamo poi in Australia che è al 57,2%, mentre il Giappone è al 68,3%. Infine, segnaliamo l’India con il 20,6%.

Potresti essere interessato anche a Covid-19, ecco dove torna il lockdown a causa del boom dei contagi in Europa

Argomenti: ,