'Vaccini in farmacia quando si parte e l’idea del vaccino in discoteca

Vaccini in farmacia quando si parte, calendario Regioni e l’idea del vaccino in discoteca

Ipotesi vaccini in discoteca per favorire la riapertura dei locali.

di , pubblicato il
Green Pass e nuovo piano vaccini

Dopo l’ipotesi dei vaccini in vacanza, ora arriva anche l’idea dei vaccini in discoteca per spingere la campagna vaccinale e coinvolgere più giovani.

Vaccini in discoteca da luglio, la nuova ipotesi

Da tempo le discoteche e in generale i locali notturni sono chiusi e l’intento di vaccinare in discoteca è proprio per spingere alla riapertura di queste attività. Il commissario Francesco Figliuolo avrebbe inviato una lettera al Cts proprio per la possibile riapertura del “settore dell’intrattenimento danzante, nella piena compatibilità con la tutela della salute di utenti e lavoratori e la disponibilità degli utenti del settore stesso a poter contribuire attivamente alla campagna vaccinale nazionale anti covid, con un’attenzione dedicata al settore giovanile”.

Ci sarebbe quindi la volontà di ripensare alla riapertura da luglio delle discoteche e nello stesso tempo favorire il vaccino con l’arrivo di 94 milioni di dosi durante l’estate. Resta da capire se la richiesta sarà o meno accolta.In merito alla riapertura, invece, rimane in piedi l’ipotesi di favorire il Green Pass anche per recarsi in discoteca, oltre che rispettare le altre regole relative a distanziamento, l’acquisto dei biglietti online e mascherina obbligatoria.

Vaccini in vacanza, ancora molti dubbi

Ancora punti da chiarire per i vaccini in vacanza, anche se l’ipotesi sembra tutt’altro che confermata. La ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini, ha infatti detto che i vaccini nei luoghi di vacanza potrebbero creare confusione anche se in ogni caso si continuano a studiare dei modi per poter mettere in pratica la vaccinazione nelle località di villeggiatura tramite l’iscrizione temporanea all’anagrafe regionale. Resta da capire se le Regioni saranno o meno in grado di gestire la vaccinazione dei turisti, sopratutto al Sud.

Vaccini in farmacia, quando si parte

In merito ai vaccini in farmacia, il Lazio è pronto dal 1 giugno a inoculare il vaccino mentre la Valle D’Aosta è già partita con le vaccinazioni. Le altre regioni dovrebbero partire a metà giugno: Calabria, Campania, Lazio, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria e Veneto. In lizza anche la Lombardia e la Liguria, in cui però i vaccini in farmacia non saranno somministrati dai farmacisti. Per le altre si dovrà attendere ancora. Da giugno, in ogni caso, la partenza sembra assicurata.

Vedi anche: Vaccini under 40 e 30: dal 10 giugno prenotazione per tutti e stop alle fasce di età

[email protected]

Argomenti: ,