Vaccini per giovani: il nuovo piano e AstraZeneca anche ad under 60

Vaccini per giovani fondamentali, il nuovo piano per i prossimi mesi.

di , pubblicato il
Vaccini over 50

I vaccini per i giovani potrebbero arrivare prima del previsto. In base ad un articolo pubblicato su Eurosurveillance, del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), sulla diffusione delle varianti di coronavirus anche tra i giovani da 0 a 19 anni, è emerso che questa fascia di popolazione è in prima linea nella lotta contro il covid. Ecco perché il il commissario straordinario per l’emergenza Francesco Figliuolo sta valutando le prossime mosse.

Il nuovo piano vaccini per giovani

Come cambierà la campagna vaccinale nei prossimi mesi? In base al piano previsto, infatti, una volta raggiunto l’obiettivo delle 500mila vaccinazioni al giorno e immunizzati gli over 65, si punterà alla campagna di massa e la vaccinazione in azienda. L’obiettivo, insomma, è quello di arrivare alle classi produttive. In più si pensa anche a somministrare i vaccini agli studenti, utilizzando dei centri montani o direttamente a scuola come si faceva tanto tempo fa. L’idea, in sostanza, è quella di accelerare verso una vaccinazione di massa che coinvolga anche i giovani.

La stessa idea è stata sposata dal ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi, che a Sky Tg 24 ha detto:

«Siamo arrivati al 70% dopodiché arriveremo a vaccinare anche i più piccoli. La vaccinazione nelle scuole è una strada da percorrere, ma completiamo la vaccinazione degli insegnanti e di tutto il personale, poi affrontiamo il problema anche dei ragazzi più grandi e progressivamente di tutti quelli che hanno meno di 16 anni».

Attualmente non è chiaro quando sarà previsto il vaccino per i giovani ma l’ipotesi più plausibile è di andare a settembre, quando potrebbero restare da vaccinare 7 milioni di bambini e ragazzi tra 2 e 18 anni. L’obiettivo è aver vaccinato prima di Natale tutti gli adulti e i bambini che vogliono farsi vaccinare.

Si valuta vaccino AstraZeneca anche per under 60

Intanto, si sta valutando il vaccino Astrazeneca anche per gli under 60. Figliuolo ha infatti spiegato che il vaccino Astrazeneca è stato consigliato per le persone con più di 60 anni ma l’Agenzia europea del farmaco ha detto che va bene per tutti: «E’ probabile che nell’arco della rolling review si possa valutare l’estensione anche agli under 60. Ne stiamo parlando con il Cts, l’Iss e l’Aifa in base a studi fatti in Gran Bretagna. I vaccini vanno impiegati tutti». Maggiori dettagli saranno decisi prossimamente anche in base al numero delle dosi in arrivo.

Vedi anche: Vaccini covid-19: fasce d’età da vaccinare subito secondo uno studio

[email protected]

Argomenti: ,