Vaccini e immunità di gregge a settembre: le Regioni virtuose e chi ci arriverà prima

Le Regioni più virtuose con l'immunità di gregge che si avvicineranno a fine agosto al 70% di vaccinati.

di , pubblicato il
Vaccino Johnson&Johnson e AstraZeneca

Vaccini e immunità di gregge. Entro settembre, saranno vaccinati 8 italiani su 10 secondo gli ultimi dati. Alcune regioni però stanno andando meglio di altre. Campania, Abruzzo, Lombardia, Puglia, Molise e Lazio hanno vaccinato gran parte dei residenti, quindi già a fine agosto potrebbero raggiungere l’obiettivo.

Vaccini e immunità di gregge, quando ci arriveranno le varie Regioni

Il commissario Figliuolo ha parlato di settembre come mese per raggiungere l’80% di vaccinati, alcune regioni però potrebbero raggiungere molto prima questa certezza. La Campania ad esempio, dovrebbe arrivare al 20 agosto al 70% di vaccinati. Per Abruzzo e Lombardia la data fissata potrebbe essere il 24 agosto, in Puglia si parla del 26 agosto, in Molise del 29 agosto e in Lazio il 30 agosto. Per tutte le altre la percentuale del 70% dovrebbe arrivare a settembre. Ad esempio, per la Basilicata, il Friuli Venezia Giulia e le Marche la data si aggira tra il 1 settembre e il 4 settembre, così come in Sicilia.

In Valle D’Aosta, Umbria e Toscana tra il 10 e il 14 settembre. La provincia di Bolzano dovrebbe raggiungere questa quota il 9 settembre mentre per la provincia di Trento bisogna attendere ottobre. La Sardegna dovrà aspettare l’11 settembre come la Liguria e la Calabria, il Veneto il 20, a seguire l’Emilia Romagna il 21 settembre e il Piemonte il 22. Ovviamente, come riporta Il Corriere, si tratta di proiezioni che cambiano di giorno in giorno.

La strada verso il 70% di vaccinati

Per ottenerla si è calcolata la platea di persone vaccinate con due dosi e incrociando i dati con la somministrazione di vaccino dell’ultima settimana. Per poter essere veritiero, però, è necessario che l’adesione rimanga costante per tutta la durata e che anche le somministrazioni non subiscano rallentamenti.

Alcune regioni come l’Emilia Romagna che arriverebbero all’obiettivo il 21 settembre, infatti, al momento si sta concentro sulla fascia 50-59 e 40-49. In ogni caso, se le speranze di Figliuolo saranno confermate, a metà settembre si potrebbe avere l’80 per cento della popolazione vaccinata.

Vedi anche: Terza dose vaccino e addio agli hub: nuova strategia da settembre

[email protected]

Argomenti: ,