Vacanze 2022: la road map delle riaperture nel mondo, ecco i Paesi dove si allentano restrizioni

Vacanze 2022: la road map delle riaperture nel mondo.

di , pubblicato il
Vacanze agosto

La curva del contagio dopo l’ondata di variante Omicron sta scendendo e per questo motivo, molti paesi hanno pensato ad un allentamento delle misure e delle restrizioni. Le vacanze 2022 dovrebbero essere molto diverse rispetto allo scorso anno, vediamo allora quali sono i paesi che hanno allentato le restrizioni o che lo faranno a breve.

Vacanze 2022: la road map delle riaperture nel mondo

Il Regno Unito, che è sempre stato un passo avanti in merito a regole e restrizioni ha annunciato “la fine dell’obbligo anche dell’isolamento degli infetti e di tutte le misure che limitano le libertà pubbliche”. Il premier Boris Johnson ha annunciato il 20 febbraio, che d’ora in avanti conterà molto la responsabilità individuale e che serve un nuovo approccio per il ritorno totale alla normalità.

Anche la Francia, dove la curva sta scendendo nettamente proprio come in Italia, si pensa a togliere la mascherina al chiuso nelle prossime settimane. Se tutto procederà per il meglio, il paese è pronto a togliere l’obbligo di mascherina nei luoghi chiusi compresi scuole, posti di lavoro e trasporti pubblici. Già non sono più obbligatorie nei posti dove è previsto il Super Green Pass. Anche le discoteche hanno riaperto senza particolari limiti, così come sono ripartiti i concerti con il pubblico in piedi.

Riaperture in Germania dove si stanno programmando gli allentamenti delle restrizioni. Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha annunciato che molte restrizioni saranno tolte progressivamente con un piano a tre tappe che andrà avanti fino al 20 marzo. Ai tedeschi è ancora consigliato indossare la mascherina e adottare le misure anti-covid, ma il paese ha tutta l’intenzione di tornare alla normalità, a partire dalla possibilità anche per i non vaccinati di entrare in negozi e ristoranti con test negativo.

Anche in Spagna si sta cercando di tornare alla normalità. Nei Paesi Baschi dal 21 febbraio non esistono più misure se non l’obbligo di indossare la mascherina al chiuso, in Galizia sono state eliminate le restrizioni orarie per i locali, in Catalogna hanno riaperto le discoteche e da oggi, 21 febbraio, saranno sospese le quarantene di gruppo nelle scuole.

Anche in Austria dal 5 marzo si prevedono vari allentamenti, come la possibilità di entrare nei negozi senza Ffp2 né Green pass e la ripresa della vita notturna, resta l’obbligo di indossare la mascherina sui mezzi pubblici, supermercati, farmacie, ospedali e Rsa.

L’Australia riapre i confini ai turisti

Svolta anche in Australia, che dopo due anni riapre i confini ai turisti vaccinati. Il paese aveva chiuso i confini a tutti tranne i residenti nel marzo 2020, ora la riapertura dopo due anni. Infine, anche in Israele, il premier Naftali Bennett ha annunciato l’allentamento delle restrizioni: dal 1 marzo tutti i turisti potranno entrare in Israele dopo due test Pcr negativi, uno prima di partire e uno dopo l’arrivo.

Vedi anche: Vacanze, dove serve ancora il Green Pass Covid Eu per viaggiare nel 2022?

Argomenti: ,