Utero in affitto perseguibile come reato universale, ecco cosa prevede il testo approvato alla Camera

Niente da fare, è reato l'Utero in affitto, c'è la decisione della Camera che dà l'ok al testo della Meloni.

di , pubblicato il
reato utero in affitto

Niente utero in affitto, è reato. C’è l’ok della Camera al testo della Meloni sposato praticamente in pieno dal centro destra. Movimento 5 Stelle e PD si oppongono, ma ormai è andata così. L’Italia fa un passo indietro?

Reato utero in affitto, ok della Camera

Arriva la decisione da parte della Commissione Giustizia della Camera, l’utero in affitto diventa addirittura reato. Sposato in pieno il testo della Meloni che appunto si scagliava contro la pratica. Per l’associazione Coscioni si tratta di una decisione inammissibile: “Un testo propagandistico per lanciare la campagna elettorale”, ha osservato l’avvocata e segretaria nazionale Filomena Gallo. “Non fa i conti con il diritto internazionale, è giuridicamente inapplicabile e irragionevole”.

Della Carfagna e della Meloni i due testi in merito al reato di utero in affitto. È stato però scelto a modello quest’ultimo, quindi niente fecondazione assistita con utero in affitto. Il provvedimento è passato grazie all’asse del centrodestra (FdI, Forza Italia, Lega, Coraggio Italia) e parte del gruppo Misto. Come dicevamo però M5S e Partito Democratico vi si oppongono con forza, ma nei prossimi giorni verrà fissato il termine per gli emendamenti.

Reato utero in affitto, una pratica già vietata

In realtà, tale pratica in Italia era già vietata, ma ora diventa vero e proprio reato. Cosa comporta tale violazione della legge? Le pene sono la reclusione da 3 mesi a 2 anni e con la multa da 600.000 a un milione di euro. Come dicevamo, la violazione era già punita in questo modo, ma nel testo della Meloni si aggiunge il particolare che verrano perseguiti anche coloro che opteranno per questa pratica all’estero.

Su questo stesso punto del perseguire anche chi lo fa all’estero c’è l’associazione Coscioni che proprio non è d’accordo: “Perseguire l’utero in affitto come reato universale risulta una scelta di politica criminale censurabile sotto molti punti di vista. Un fatto, per essere considerato reato e quindi essere punibile in Italia se commesso all’estero, deve necessariamente essere reato nel Paese straniero dove lo stesso è commesso”. 

Potrebbe interessarti anche Semafori con il conto alla rovescia anche per le auto, il cambiamento a breve, ecco cosa succederà

Argomenti: ,